sabato 18 gennaio 2020 Ekoclub International: Chi soccorre il “118”? | infosannionews.it sabato 18 gennaio 2020
In evidenza

Tragico incidente sulla SS.90 bis. Scontro frontale tra due vetture muore una donna.

Traffico in tilt questo pomeriggio, per via di un incidente ...

La dieta mediterranea è la più sana che ci sia per il terzo anno di fila.

Le diete vanno e vengono e hanno il loro tempo ...

Airola, il dottore Giuseppe Iadevaia designato Vicesegretario comunale

Airola, il dottore Giuseppe Iadevaia designato Vicesegretario comunale

Giuseppe Iadevaia è stato designato vicesegretario del Comune di Airola. ...

Incentivi all’avvio di impresa. Lunedì Workshop a Ginestra degli Schiavoni

Incentivi all'avvio di impresa. Lunedì Workshop a Ginestra degli Schiavoni

Presentazione della misura 6.2.1 del GAL Taburno – Fortore presso ...

Ekoclub International: Chi soccorre il “118”?

15/02/2013
By

Il periodo che sta vivendo la nostra Nazione è, indubbiamente, molto triste per quanto riguarda l’aspetto economico. Le decine di tasse e la scarsa disponibilità di moneta, stanno mettendo in ginocchio molte famiglie e stanno provocando la chiusura di migliaia di attività commerciali, è quanto dichiara il Presidente di Ekoclub.

Oggi è “esplosa” la rabbia degli operatori del 118. Davanti alla sede dell’ASL e alla Prefettura di Benevento, gli operatori del servizio hanno manifestato tutta la loro rabbia e disperazione. Da più di otto mesi gli stipendi agli operatori del 118 non sono erogati, il personale è costretto a viaggiare in ambulanze spesso senza freni e, alcune volte, anche fatiscenti. Il trasferimento di alcuni presidi di soccorso ha creato ulteriori difficoltà a chi lavora per soccorrere il prossimo. Ascoltare un operatore che, a squarcia gola, grida “Non ho i soldi per comprare il latte ai miei bambini”, è una scena che, nel terzo millennio non dovrebbe accadere in nessuna parte del mondo e in particolare in una terra di tradizioni e civiltà! Ekoclub non vuole, assolutamente, incolpare nessuno per ciò che è accaduto, questo compito spetta agli Enti preposti ha fare chiarezza, non si vuol dare la croce addosso all’ASL che, ovviamente se potesse risolvere la questione lo farebbe immediatamente ma, Ekoclub rivolge un appello alla Regione Campania, alla Provincia di Benevento e al Comune Capoluogo come a tutti i Comuni del Sannio, è giunto il momento di convocare la rappresentanza parlamentare sannita e, nel giro di pochissimo tempo, incontrare il Ministro della Sanità che, con un intervento urgente e di emergenza, DEVE, saldare le spettanze agli operatori del 118 e, risolvere, con un intervento dall’alto, le misere vicende che hanno portato a questa situazione di degrado. Il 118 è un servizio primario, di pubblica utilità che necessita a tutti, è assurdo che sopravviva, solo e unicamente, per l’abnegazione di chi ci opera. Chi ci governa DEVE risolvere i problemi, non deve semplicemente costatarne l’esistenza e non prendere provvedimenti. L’auspicio della presidenza di Ekoclub è quello che, finalmente, in maniera definitiva si risolva questa questione inquietante e che, anche dalle nostre parti la civiltà e l’efficienza dei servizi raggiungano un livello ottimale.

Print This Post Print This Post

Tags:

             

Il Campionato del Benevento Calcio

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Atelier Pantheon

Notizie dall’Italia

Previsioni del Tempo

archivio