sabato 24 agosto 2019 Fioravante Bosco(Uil) sull’economia: “Bisogna uscire da questa spirale negativa” | infosannionews.it sabato 24 agosto 2019
In evidenza

Benevento, pista ciclopedonale. Podisti e ciclisti segnalano la totale assenza di fontane

La  pista ciclopedonale “Paesaggi Sanniti” in località Pantano di Benevento, ...

Pietrelcina. La scomparsa di Carmine Montella: la vicinanza dell’intero paese

Pietrelcina. La scomparsa di Carmine Montella: la vicinanza dell'intero paese

L'illustre studioso e scrittore lascia un vuoto incolmabile nella comunità ...

Pesco Sannita. Strada di collegamento centro urbano e i comuni di Pietrelcina e Benevento: pronti circa 2 milioni di euro

Pesco Sannita. Strada di collegamento centro urbano e i comuni di Pietrelcina e Benevento: pronti circa 2 milioni di euro

Una cifra considerevole ottenuta dall'amministrazione comunale che premia l'operato del ...

Angela Russo (Mderati). Dopo apertura Ponte Tibaldi, necessarie azioni per maggiore sicurezza Via Piccinatoa

  Il traffico intenso ha causato numerosi incidenti. Con riapertura delle ...

San Giorgio La Molara. Domenica 1° Settembre, II Festa della Transumanza

Domenica primo settembre si terrà la II Festa della Transumanza. ...

Permesso speciale per la sosta dei portatori di handicap

Permesso speciale per la sosta dei portatori di handicap

Il comune di Benevento comunica che, in occasione della 40^ ...

Fioravante Bosco(Uil) sull’economia: “Bisogna uscire da questa spirale negativa”

15/02/2013
By

 “I dati sull’economia italiana e su quella europea, che ha toccato il peggior trimestre dal 2009, dimostrano una recessione prolungata in alcuni paesi dell’euro sempre più evidente, e tra questi vi è l’Italia”, così il segretario generale della Uil sannita Fioravante Bosco”.

Fioravante Bosco (Uil)

“Bisogna uscire da questa spirale negativa – continua Bosco – e aggredire la crisi con politiche non recessive e con investimenti pubblici che vengano esclusi dal rapporto deficit/pil. Ormai è talmente evidente che la stessa Ue ha deciso di dare più tempo ai paesi in difficoltà. Bisogna uscire da questa situazione. Continuiamo, tuttavia, a pensare che sia necessario modificare i Trattati: non si può insistere con la ricetta di una ripresa controllata nel rigore. Bisogna invertire la logica economica ed è il momento che si avvii un vero e proprio piano di rilancio dell’economia per favorire la crescita. Ciò sarà possibile attraverso garanzie sul credito alle imprese; il potenziamento dei sistemi produttivi e la creazione di nuovi prodotti, favorendo la ricerca e l’innovazione; il mantenimento e il rilancio dei livelli occupazionali; la tutela del potere di acquisto dei salari e delle pensioni, attraverso politiche che riducano la forte pressione fiscale non solo nazionale, ma anche locale. Queste tematiche sono mancate nella campagna elettorale e chiediamo al prossimo governo impegni per attuare misure adeguate in tal senso”.

Print This Post Print This Post

Tags:

             

Atelier Pantheon

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia

Previsioni del Tempo

archivio