mercoledì 8 Luglio 2020 Cambareri :” Un piano di rilancio per la Valle Caudina” | infosannionews.it mercoledì 8 Luglio 2020
Smooth Slider
Al San Pio ancora tamponi negativi

Al San Pio ancora tamponi negativi

L’A.O.R.N. “San Pio” ha processato oggi 7 Luglio nr. 80 ...

Una Voce per Padre Pio: XXXI edizione

Il programma in onda il giorno 11 luglio 2020 alle ...

Questura, eseguita un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per un 29enne

Questura, eseguita un'ordinanza di custodia cautelare in carcere per un 29enne

Nel pomeriggio di ieri personale della locale Squadra Mobile e ...

Gesesa-Frasso Telesino: aggiornamento interruzione idrica notturna

Gesesa-Frasso Telesino: aggiornamento interruzione idrica notturna

Comunichiamo che a causa della riduzione delle portate generata da ...

Provincia: la Samte diventi società in house dell'ente d'ambito

La Provincia di Benevento con il Presidente Antonio Di Maria ...

Cambareri :” Un piano di rilancio per la Valle Caudina”

14/02/2013
By

 Giuseppe Cambareri, imprenditore di Rotondi, è il  candidato al Senato per la lista Tremonti 3L-Lega Nord.

 

Cambareri è un imprenditore originario della Calabria ma che da anni vive a Rotondi, il paese al centro della Valle Caudina. “Da troppo tempo – spiega – i paesi della Valle sono lasciati a loro stessi. E’ il momento di mettere in atto tutte le azioni necessarie per lo sviluppo”.

“La priorità del nostro intervento  è favorire il lavoro. L’occupazione, però, si crea solo grazie alle aziende. Ecco perchè è necessario puntare sulla nascita di nuove imprese e consolidare quelle presenti”.

Il piano di Cambareri si struttura in tre punti: “Dobbiamo favorire i consumi, semplificare la burocrazia e promuovere il credito”. Per quanto riguarda i consumi : “Subito la cancellazione dell’Imu, una delle tasse più odiose che esistono e studiare la restituzione dell’imposta a chi l’ha pagata sulla prima casa”.

“In Valle Caudina in particolare la prima casa rappresenta l’unico vero bene rifugio che hanno i cittadini e la sua tassazione crea troppe difficoltà”. Sulla burocrazia: “Le imprese sono soffocate dagli adempimenti burocratici. In Valle Caudina, poi si riducono gli uffici pubblici, chiudono le poste e tagliano i Tribunali: noi ci impegnano ad evitare la desertificazione dei Paesi della Valle!”.

Sul credito : “L’idea del professor Giulio Tremonti sulla istituzione della Banca del Sud deve continuare. Il progetto è stato depotenziato, un vero danno alle imprese del mezzogiorno e della Valle Caudina: dobbiamo riattivare subito il progetto”.

“Gli ultimi giorni della campagna elettorale – conclude Cambareri – devono essere dedicati a progetti concreti, no alle false promesse dei soliti politicanti cialtroni: il Sud deve rialzare la testa. Adesso”.

Print This Post Print This Post

Tags: