In evidenza

Rifiuti. Cadoro : E' colpa di De Luca e De Magistris

Forza Italia scende sul territorio con i suoi pezzi da ...

Ad Maiore, l'Unifortunato premia i laureati illustri.Ospite d'onore Valerio Scanu.

Prosegue la programmazione dei grandi eventi organizzata dall’Università Giustino Fortunato ...

Benevento: gli agenti della Polizia di Stato sanzionano un cliente e una cittadina rumena

Nell'ambito dell'intensificazione dei servizi disposti dal Questore di Benevento dott. ...

Benevento. Aggredita dottoressa di Guardia al Servizio Tossicodipendenza

Benevento. Aggredita dottoressa di Guardia al Servizio Tossicodipendenza

"Vigliacca aggressione verso una persone inerme" . Il Sindacato Uil Medici ...

La Summer School Cives si è conclusa con l’apertura del cantiere “comunità in azione”.

«Oggi l’Italia delle aree interne è un territorio con due ...

Provincia di Benevento: Ridenominato il marchio in “A tavola per condividere”.

Provincia di Benevento: Ridenominato il marchio in A tavola per condividere.

Al fine di evitare interferenze e sovrapposizioni con altri marchi ...

Vitulano (Bn) : Sorpresi con merce di dubbia provenienza. Denunciati e proposti per l’irrogazione del foglio di via obbligatorio.

25/01/2013
By

Pregiudicati , residenti nel napoletano, sono stati intercettati nella prima mattinata dai militari della locale stazione.

 

 Un generatore di corrente, una saldatrice, una valigetta contenente utensili da meccanico, tre valigette contenenti set di coltelli, una valigetta contenente set di posate, due valigette contenente set di piatti e tazzine, due valigette contenenti batteria di pentole e due abiti da uomo: questa la mercanzia rinvenuta all’interno della Fiat Punto di colore scuro che dalle prime ore della mattinata si aggirava per le vie del comune di Vitulano.

A notare quella strana presenza sono stati i Carabinieri della locale Stazione, in servizio di pattuglia per prevenire e reprimere reati predatori, nonché per captare soggetti di potenziale interesse operativo.

La Punto, dunque, è stata intercettata lungo  viale San Pietro e subito bloccata: al suo interno C.L., 49enne e O.R., 45enne – entrambe pregiudicati e provenienti dal napoletano (Arzano e Casavatore) – che non hanno saputo giustificare la provenienza di quanto trasportato.

Condotti in Caserma, sono stati accuratamente perquisiti (con esito negativo), denunciati per il reato previsto dall’art. 712 del Codice Penale (acquisto di cose di sospetta provenienza) e proposti al Questore di Benevento per l’irrogazione del Foglio di Via Obbligatorio.

Sottoposta a sequestro la merce.

Print This Post Print This Post

 

Tags:

             

Reliquie di San Donato a Pago Veiano

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia e dall’Estero

Previsioni del Tempo

archivio