lunedì 22 Aprile 2024 Il Benevento 5 getta il cuore oltre l’ostacolo: 3-1 all’Itria. | infosannionews.it lunedì 22 Aprile 2024
In evidenza

De Luca fa visita a CampaniAlleva Expo 2024: oggi ultimo giorno della fiera zootecnica

Alle 23.00 di oggi, domenica 21 aprile, calerà il sipario ...

Civico 22: “Il Benevento Calcio a 5 in serie A è eccezionalmente normale”

Civico 22: Il Benevento Calcio a 5 in serie A è eccezionalmente normale

"La “normalità” è la tenacia espressa e riconosciuta nel corso ...

Vittoria per l'Accademia Volley, Monopoli KO!

Terza vittoria consecutiva per l’Accademia Volley che ieri pomeriggio al ...

Pietrelcina. Via Fontana dei Fieri: diventa via Cammino della Pace?

Pietrelcina. Via Fontana dei Fieri: diventa via Cammino della Pace?

La proposta dei cittadini: aggiornamento toponomastica e numerazione civica. L’idea ...

Stampa articolo Stampa articolo

Il Benevento 5 getta il cuore oltre l’ostacolo: 3-1 all’Itria.

24/02/2024
By

Mister Centonze: “Successo che vale doppio”. Guerra: “Vittoria di platino”.

Vittoria molto pesante che, probabilmente, vale doppio. Il GG Team Wear Benevento getta il cuore oltre l’ostacolo e supera l’Itria per 3-1, consolidando la vetta della classifica. Vanno a segno Guerra, De Crescenzo e Arvonio. Botta è squalificato, mister Centonze si affida al quintetto iniziale formato da Matheus, Imparato, Fetta, Milucci e Arvonio. La prima chance è proprio per Milucci, che calcia sul fondo da buona posizione. Imparato, con un lancio millimetrico, pesca il colpo di testa di Fetta: il tentativo del numero sette giallorosso termina fuori d’un soffio. Guerra, poco dopo, innesta Bobadilla che si fa ipnotizzare da Felice a tu per tu. Il match si stappa al 9′ con Lorenzo Guerra, bravo a convertire in rete un assist di Arvonio. Lo stesso numero diciassette si rende pericoloso dalle parti dell’Itria, poi Centonze deve rinunciare a Lolo Suazo che si fa male e non riesce a proseguire l’incontro. Ad inizio ripresa il Benevento sfiora il raddoppio con Guerra, che di testa non riesce ad inquadrare lo specchio della porta sul suggerimento di Bobadilla. Poi Felice è superlativo ancora sul numero venti e sulla ribattuta di De Crescenzo. L’Itria va ad un passo dal pari con Araujo che colpisce la traversa da due passi, in contropiede De Crescenzo porta a spasso tutta la retroguardia pugliese ma non riesce a battere Felice. Ricci colpisce il secondo montante per l’Itria, vicino ancora al pari. Proteste del Benevento per un rigore negato per un tocco di mano di Foppa all’interno dell’area di rigore su un tiro di Arvonio. Gli ospiti si giocano la carta del portiere di movimento ma subiscono il raddoppio di Davide De Crescenzo a poco più di tre minuti dal termine. L’Itria non molla ed accorcia con Rosato, ma Arvonio fissa il punteggio sul 3-1 definitivo per i giallorossi che trovano tre punti molto pesanti. “E’ un successo che vale doppio – dice il tecnico Andrea Centonze al termine della partita.- Abbiamo affrontato una squadra ostica e siamo riusciti a portare a casa tre punti pesanti nonostante tutte le difficoltà. Ora testa al Cus Molise”. Gli fa eco Lorenzo Guerra, che ha aperto l’incontro con la rete dell’1-0: “E’ stata una sfida molto complicata, abbiamo subito esaurito il bonus dei cinque falli dopo pochi minuti del primo tempo. Poi siamo stati bravi a gestirla e sbloccarla. Vittoria davvero di platino”.

Tags: