martedì 16 Aprile 2024 Il 22 gennaio il terzo incontro del Corso di Alta formazione sulla violenza domestica di genere | infosannionews.it martedì 16 Aprile 2024
In evidenza

Siamo Forchia, ecco Agostino Verlezza 

Continua la cavalcata di “Siamo Forchia”, gruppo facente capo al ...

San Giorgio del Sannio, Gerardo Campana aderisce a Forza Italia

Gerardo Campana è il volto dell'imprenditoria dinamica e dello spirito ...

Filosofia e danza “ il Linguaggio della danza è: espressione, sensazione, emozione”

Giovedi 18 Aprile 2024 alle ore 18,30 presso il Teatro ...

Elezioni europee. Provvedimenti in materia di comunicazione politica

Elezioni europee. Provvedimenti in materia di comunicazione politica

Elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all'Italia di sabato ...

Civico22 sulla sospensione delle attività didattiche del plesso centrale della “Sant’Angelo a Sasso”

Civico22 sulla sospensione delle attività didattiche del plesso centrale della Sant'Angelo a Sasso

Benevento - "Ci duole ritornare sempre sullo stesso punto, ma ...

Stampa articolo Stampa articolo

Il 22 gennaio il terzo incontro del Corso di Alta formazione sulla violenza domestica di genere

19/01/2024
By

Nel pomeriggio di lunedì 22, ore 15-18,  presso la Sala Convegni dell’Ospedale San Pio di Benevento si terrà il terzo incontro formativo del “Corso di Alta formazione sulla violenza domestica, di genere e contro le vittime vulnerabili  promosso dalla Procura della Repubblica di Benevento e dagli enti del “Tavolo interistituzionale per la tutela delle vittime vulnerabili e di violenza di genere” in collaborazione con il progetto “Luana. Prevenzione della violenza e Empowerment” – coordinato dalla Coop EVA e sostenuto da Fondazione con il Sud.

L’incontro formativo verterà sulla tutela dei minori con particolare attenzione ai maltrattamenti e agli abusi che coinvolgono minori, alla violenza assistita e diretta e all’accoglienza del minore attraverso il lavoro con le madri. Ci sarà un focus dedicato a quelle forme di violenza e maltrattamento più o meno dirette che vedono bambini e bambine vittime di esperienze svantaggianti rispetto ad un adeguato percorso evolutivo. Da diversi anni la rete di tutela dei minori sottolinea l’importanza di tenere presente quanto le esperienze dei bambini si intersechino con quelle delle madri nelle situazioni di violenza, quanto la violenza assistita sia diretta conseguenza della violenza domestica. All’interno di questa cornice si porrà l’attenzione ai percorsi dei minori sia dal punto di vista giudiziario che dal punto di vista psicosociale, in stretta correlazione con i percorsi e il lavoro con le madri.

L’incontro verrà introdotto e coordinato dalla professoressa Antonella Tartaglia Polcini, Università del Sannio, le relazioni saranno tenute dalla dottoressa Claudia DE LUCA, Procura presso il Tribunale per i Minorenni di Napoli, dottoressa  Elisabetta  MORESCHINI, Tribunale per i Minorenni di Trieste, dottoressa Carmen FESTA, psicologa cooperativa EVA.

Saranno proiettati video e sarà utilizzato materiale multimediale a supporto degli interventi, i partecipanti potranno intervenire e porre domande ai relatori.

Tags: