martedì 23 Aprile 2024 Mutui prima casa: le novità previste dalla Legge di Bilancio 2024 per il Fondo Prima Casa | infosannionews.it martedì 23 Aprile 2024
In evidenza

Domenica 28 Aprile torna Rapsodie - Emozioni in prosa, poesia e musica con Comedians during the Plague

Con lo spettacolo teatrale di Cristian Izzo "Comedians during the ...

A Benevento il corteo della Liberazione organizzato dall’Anpi del Sannio

Il comitato provinciale dell’Anpi di Benevento con le sue sezioni ...

90 anni di Telese Terme: istituito Gruppo di lavoro per organizzare celebrazioni

90 anni di Telese Terme: istituito Gruppo di lavoro per organizzare celebrazioni

Con apposito decreto sindacale è stato istituito un Gruppo di ...

Unisannio.1° Corso di formazione per i dipendenti del Comune di Benevento

Il Comune di Benevento e l'Università degli Studi del Sannio ...

Problematiche idriche e cantiere Alta Velocità, venerdì 26 incontro a Palazzo Mosti

Problematiche idriche e cantiere Alta Velocità, venerdì 26 incontro a Palazzo Mosti

In merito alle problematiche idriche che si stanno verificando nella ...

Stampa articolo Stampa articolo

Mutui prima casa: le novità previste dalla Legge di Bilancio 2024 per il Fondo Prima Casa

18/01/2024
By

La Legge di Bilancio 2024 ha introdotto delle novità anche in tema di mutui prima casa. Vediamo di che si tratta.


Il Fondo Prima Casa.
È una misura di sostegno per agevolare l’accesso al mutuo prima casa, in particolare per alcune categorie prioritarie:

le giovani coppie coniugate o conviventi more uxorio (cioè non sposate) che abbiano costituito un nucleo da almeno due anni
i nuclei formati da un solo genitore con figli minorenni conviventi gli inquilini di case popolari i giovani di età inferiore a 36 anni.
Due tipi di garanzia.
Il Fondo prevede due tipi di garanzia: il 50% e l’80%.
Chi può richiedere la garanzia del 50%
Tutti coloro che non sono proprietari di immobili. Fanno eccezione coloro che hanno ricevuto una casa per successione causa morte, oppure, che, pur essendo proprietari, hanno ceduto GRATUITAMENTE l’immobile a genitori o fratelli.
Chi può richiedere la garanzia dell’80%
Possono richiederla le categorie prioritarie, cioè:

le giovani coppie coniugate o conviventi more uxorio (cioè non sposate) che abbiano costituito un nucleo da almeno due anni i nuclei formati da un solo genitore con figli minorenni conviventi gli inquilini di case popolari i giovani di età inferiore a 36 anni.
Costoro devono però rispettare i seguenti ulteriori criteri:

un ISEE non superiore a 40.000 euro richiesta di mutuo non superiore all’80% del prezzo di acquisto della casa, compresi oneri e accessori.
Cosa prevede la Legge di Bilancio 2024
La Legge di Bilancio 2024 ha mantenuto le due garanzie del 50 e dell’80%, ma non ha confermato le esenzioni fiscali relative all’atto della compravendita e all’atto del finanziamento, oltre al credito d’imposta concesso per le vendite soggette all’IVA.

Tags: