martedì 23 Aprile 2024 Amorosi: imprenditrice edile e coordinatore dei lavori denunciati. Attività sospesa per mancata sicurezza su un cantiere edile. | infosannionews.it martedì 23 Aprile 2024
In evidenza

Domenica 28 Aprile torna Rapsodie - Emozioni in prosa, poesia e musica con Comedians during the Plague

Con lo spettacolo teatrale di Cristian Izzo "Comedians during the ...

A Benevento il corteo della Liberazione organizzato dall’Anpi del Sannio

Il comitato provinciale dell’Anpi di Benevento con le sue sezioni ...

90 anni di Telese Terme: istituito Gruppo di lavoro per organizzare celebrazioni

90 anni di Telese Terme: istituito Gruppo di lavoro per organizzare celebrazioni

Con apposito decreto sindacale è stato istituito un Gruppo di ...

Unisannio.1° Corso di formazione per i dipendenti del Comune di Benevento

Il Comune di Benevento e l'Università degli Studi del Sannio ...

Problematiche idriche e cantiere Alta Velocità, venerdì 26 incontro a Palazzo Mosti

Problematiche idriche e cantiere Alta Velocità, venerdì 26 incontro a Palazzo Mosti

In merito alle problematiche idriche che si stanno verificando nella ...

Stampa articolo Stampa articolo

Amorosi: imprenditrice edile e coordinatore dei lavori denunciati. Attività sospesa per mancata sicurezza su un cantiere edile.

11/01/2024
By

Nel corso dei controlli finalizzati alla verifica del rispetto delle norme a tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, nonché al contrasto del lavoro irregolare, i Carabinieri della Stazione di Amorosi e del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Benevento, nella mattinata odierna, hanno deferito all’Autorità Giudiziaria un’imprenditrice edile ed il coordinatore di cantiere per violazione della normativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro.

I militari, al termine dell’ispezione al cantiere allestito per la ristrutturazione di un edificio privato, hanno riscontrato la mancata predisposizione di un idoneo parapetto sul ponteggio in uso ai  lavoratori ed il mancato coordinamento e controllo delle procedure di lavoro, operando la contestuale sospensione dell’attività imprenditoriale per il rischio di caduta dall’alto degli operai. Sono quindi state erogate due ammende per complessivi Euro 18.225 e sanzioni amministrative per Euro 3.000.

Prosegue ininterrotta l’attività di vigilanza e controllo da parte dei Carabinieri sempre attenta e continua anche nel settore dell’edilizia pubblica e privata.

Le persone coinvolte sono da ritenersi sottoposte alle indagini e pertanto presunte innocente fino a sentenza definitiva.

Tags: