martedì 16 Aprile 2024 Presso la UOD Agricoltura di Benevento Mortaruolo incontra i rappresentanti delle organizzazioni del settore | infosannionews.it martedì 16 Aprile 2024
In evidenza

Siamo Forchia, ecco Agostino Verlezza 

Continua la cavalcata di “Siamo Forchia”, gruppo facente capo al ...

San Giorgio del Sannio, Gerardo Campana aderisce a Forza Italia

Gerardo Campana è il volto dell'imprenditoria dinamica e dello spirito ...

Filosofia e danza “ il Linguaggio della danza è: espressione, sensazione, emozione”

Giovedi 18 Aprile 2024 alle ore 18,30 presso il Teatro ...

Elezioni europee. Provvedimenti in materia di comunicazione politica

Elezioni europee. Provvedimenti in materia di comunicazione politica

Elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all'Italia di sabato ...

Civico22 sulla sospensione delle attività didattiche del plesso centrale della “Sant’Angelo a Sasso”

Civico22 sulla sospensione delle attività didattiche del plesso centrale della Sant'Angelo a Sasso

Benevento - "Ci duole ritornare sempre sullo stesso punto, ma ...

Stampa articolo Stampa articolo

Presso la UOD Agricoltura di Benevento Mortaruolo incontra i rappresentanti delle organizzazioni del settore

30/03/2023
By

Si è tenuto presso la UOD Agricoltura di Benevento un momento di confronto, voluto dal Consigliere regionale Erasmo Mortaruolo, con i rappresentanti delle maggiori organizzazioni del settore primario in provincia di Benevento con l’obiettivo di dare slancio alle attività regionale in favore del mondo agricolo sannita. All’incontro sono intervenuti anche il Consigliere regionale, Luigi Abbate e il Rettore dell’Università degli Studi del Sannio, Gerardo Canfora.

“L’incontro – spiega il Consigliere Mortaruolo – è stata un’importante occasione per mettere a fuoco tutte le problematiche al fine di definire obiettivi, proposte e soluzioni attraverso tutte le iniziative più utili e la sinergia con enti, istituzioni e soprattutto una maggiore capacità di interlocuzione con le associazioni di settore”.

Per Abbate e Mortaruolo “negli ultimi anni ci siamo dovuti confrontare con una serie di problematiche che vanno dal Covid alla crisi per la guerra in Ucraina, passando per il cambiamento climatico, che hanno innescato un corto circuito che sta mettendo in seria difficoltà il comparto agricolo regionale e in particolare delle aree interne come quella sannita. Lo sforzo deve essere ora concentrato nel trovare soluzioni che possano dare maggiore stabilità al mondo agricolo e gli strumenti di programmazione (PNRR, fondi comunitari) devono trovare, nella nostra regione, maggiore applicazione trasformandosi in elementi centrali per un’agricoltura moderna e capace di guardare al futuro. È necessario, infatti, che il territorio resti sempre centrale nella fase di ascolto e riprogrammazione per indirizzare al meglio, anche con correttivi in itinere, i vari obiettivi da perseguire”.

Tags: