mercoledì 17 Aprile 2024 Corona: “nella casa del contadino sorgerà la scuola di golf ma tra qualche mese sarà abbattuta” | infosannionews.it mercoledì 17 Aprile 2024
In evidenza

Siamo Forchia, ecco Agostino Verlezza 

Continua la cavalcata di “Siamo Forchia”, gruppo facente capo al ...

San Giorgio del Sannio, Gerardo Campana aderisce a Forza Italia

Gerardo Campana è il volto dell'imprenditoria dinamica e dello spirito ...

Filosofia e danza “ il Linguaggio della danza è: espressione, sensazione, emozione”

Giovedi 18 Aprile 2024 alle ore 18,30 presso il Teatro ...

Elezioni europee. Provvedimenti in materia di comunicazione politica

Elezioni europee. Provvedimenti in materia di comunicazione politica

Elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all'Italia di sabato ...

Civico22 sulla sospensione delle attività didattiche del plesso centrale della “Sant’Angelo a Sasso”

Civico22 sulla sospensione delle attività didattiche del plesso centrale della Sant'Angelo a Sasso

Benevento - "Ci duole ritornare sempre sullo stesso punto, ma ...

Stampa articolo Stampa articolo

Corona: “nella casa del contadino sorgerà la scuola di golf ma tra qualche mese sarà abbattuta”

27/03/2023
By

“Si infittisce il mistero della coltivazione di ortaggi sul campo da Golf.

Dopo il Piano di sviluppo agricolo spunta un altro documento: nella casa del contadino sorgerà la scuola di golf ma tra qualche mese sarà abbattuta”.

– così in una Gabriele Corona movimento Altra Benevento è Possibile –

“E’ un giallo  – continua Corona – il progetto per la realizzazione del Campo da Golf in area agricola in parte da trasformare per sviluppare il turismo: al Comune di Benevento arriva la richiesta per ristrutturare l’abitazione del contadino che deve produrre frumento-ortaggi e olive su l’area gioco, ma da altro documento risulta che nella casa rurale, già destinata all’abbattimento, sarà ospitata la scuola di Golf.

Andiamo per ordine.

Ad agosto 2022 l’amministratore della società Antum Immobiliare, Giuseppe Basile, ha presentato il progetto per realizzare il campo di Golf ed altri impianti sportivi con strutture turistiche ricettive in una grande area di 90 ettari, attualmente agricola, tra la strada provinciale per Apice, via Coluonni e via Cretarossa.

Il campo da gioco dovrebbe sorgere lungo il vallone delle Cornacchie mentre sui terreni a destra della strada per Apice dovrebbe sorgere la grande Club House con direzione, uffici, punti ristoro, ospitalità, impianti sportivi e parcheggi e il Resort.

Il progetto confermato il 2 febbraio scorso, ha convinto l’assessore all’Urbanistica, Molly Chiusolo, che ha già preparato la bozza di delibera del Consiglio Comunale per trasformare la zona dove dovrebbero essere realizzati la Club House e il Resort da zona agricola, tipo E, in zona Produttiva- Turistico ricettiva, tipo D3.

Ma, il 5 marzo, mentre nella commissione urbanistica si discuteva il progetto e la necessaria variante urbanistica, contestata solo dal consigliere Angelo Miceli, il Comune riceveva il sorprendente Piano di Sviluppo Aziendale proposto dalla “società agricola Tierra Samnium Golf Club srl che opera in regime di agricoltura convenzionale” sulla stessa area di 90 ettari.

La richiedente società Tierra ecc. ecc., nella qualità di impresa agricola, confermava la destinazione tipo E dell’area che la Antum voleva trasformare urbanisticamente in D3 per realizzare la Club House e chiedeva l’autorizzazione per ristrutturare un edificio rurale (foto 1) come alloggio del contadino e annesso deposito di attrezzi a servizio dell’attività: coltivazione di frumento-ortaggi (soprattutto broccoli di rapa) e olive su tutta l’area indicata nel progetto per il campo Golf e connessi impianti turistici-sportivi.

La Tierra Samnium Golf Club srl che si è definitiva “imprenditore agricolo” è stata effettivamente costituita ma non è una società che si occupa di agricoltura. È una società dilettantistica per il Golf e nello statuto indica solo la organizzazione di attività ed eventi per tale sport. L’amministratore è sempre Giuseppe Basile, lo stesso della Antum Immobiliare.

E allora viene da chiedersi: Basile, amministratore di Tierra ecc. ecc., con la richiesta di ristrutturazione della casa del contadino e il dettagliato programma di coltivazioni estese su tutti i 90 ettari, vuole rinunciare al progetto Campo Golf e strutture per lo sviluppo turistico presentato da Basile, amministratore di Antum ecc, che l’assessore Chiusolo ancora difende a spada tratta?

Si scopre, però, che sempre il 3 marzo, insieme al Piano di Sviluppo Agricolo della società Tierra ecc. ecc., la Antum Immobiliare  ha presentato una SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività) con la quale conferma la destinazione agricola delle particelle di terreno ma annuncia la ristrutturazione del casolare rurale non a servizio della attività agricola ma per ospitare la scuola di Golf .

Nella relazione si legge: “L’edificio sarà ristrutturato senza stravolgere l’attuale destinazione di riferimento secondo gli strumenti urbanistici vigenti. Gli ambienti, quindi saranno così distinti al piano terra: Segreteria e locale per la registrazione e fornitura di materiale per il gioco; Hall, sala dedicata all’attesa e per riposo; Sala ristoro, sala dedicata a brevi pause per ristoro veloce; Locale game golf trackman e sala riunioni, sala dedicata agli insegnanti per la pratica virtuale e teorica di tecniche di gioco. Gli ambienti al piano primo saranno invece destinati ai servizi essenziali e migliorativi quali: Spogliatoi, servizi igienici e sanitari; residenza e deposito residenza.”

Nella stessa relazione Antum precisa che sul terreno tra il casolare e il vallone delle Cornacchie sarà realizzato un Campo per scuola di “golf ‘intelligente’ ed al passo con i tempi, più veloce e più intuitivo” con tre buche ma non si fa più alcun riferimento alla produzione di frumento- broccoli di rapa e olive.

Insomma, Antum Immobiliare di Basile G. il 2 febbraio presenta il progetto Campo Golf con servizi turistici e sollecita la variazione urbanistica dei terreni agricoli lungo la strada per Apice per abbattere un edificio rurale e costruire la Club House; il 5 marzo la società Tierra Samnium Sport Club srl di Basile G. conferma la destinazione agricola di quei terreni e chiede l’autorizzazione per ristrutturare il casolare a servizio di attività produttiva di frumento-ortaggi-olive; sempre il 5 marzo Basile G. per Antum Immobiliare ribadisce la destinazione agricola delle aree ma  annuncia la ristrutturazione dell’edificio per la scuola di Golf.

Sono cominciati i lavori su quelle particelle ma non si sa per quale finalità.

Ci vuole spiegare l’assessore Molly Chiusolo che cosa succede all’Urbanistica al tempo di Mastella sindaco? E vuole chiarire se conferma la proposta di variante urbanistica, da tipo E a tipo D3, dei terreni lungo la strada per Apice per realizzare la Golf Club House, dopo che il proponente ha confermato la destinazione agricola e la ristrutturazione di un fabbricato rurale che prima voleva abbattere?”

Tags: