Sanità. Atto Aziendale Asl, al Comune di Benevento fattivo incontro per le priorità del territorio

Si è svolta questa questa mattina la prima riunione del Comitato di Rappresentanza dei Sindaci dell’Asl, organismo chiamato a definire e favorire forme di collaborazione fra i Comuni e l’Azienda Sanitaria.

All’incontro hanno partecipato: il sindaco di Benevento, Clemente Mastella, nella qualità di presidente; il direttore generale dell’Asl sannita, Gennaro Volpe ed i componenti del Comitato Giuseppe Bozzuto, sindaco del comune di Castelpagano;  Fabio Massimo Romano,  sindaco di San Salvatore Telesino; Angelo Pepe, sindaco di Apice e Pasquale Fucci, sindaco del Comune di Arpaia

Nel corso della riunione, che si è svolta in un clima di massima cordialità, sono state affrontate varie tematiche, relative ai bisogni sanitari dei diversi territori della provincia. Dalla discussione è emersa la piena volontà di dialogo e collaborazione istituzionale, per definire e condividere le azioni più efficaci e realizzare una offerta di salute sempre più adeguata alla domanda dei cittadini.

In particolare, per l’area del Tammaro-Fortore, è stato concordato il potenziamento della sede operativa di Morcone.

Per il territorio della Valle Caudina, il direttore Volpe ha confermato la sua ferma volontà di potenziare il Centro di Salute mentale nella sede di Montesarchio.

Per la Valle Telesina sono stati illustrati i servizi che saranno offerti dall’hospice di Cerreto Sannita, di imminente apertura.

Per l’area del Medio Calore è stato discusso il potenziamento dei servizi di base e delle prestazioni offerte nel distretto di San Giorgio del Sannio.

Il presidente del Comitato di Rappresentanza, Mastella, e il direttore generale dell’Asl, Volpe, hanno, infine, concordato che la Casa di Jonas, nel quartiere Pacevecchia, attualmente in fase di completamento con le risorse dei progetti Pics, diventerà centro di riferimento per la cura dei malati di Alzheimer e per i bambini affetti dalla sindrome dello Spettro autistico.

Dunque, piena soddisfazione dei partecipanti al primo incontro del Comitato dei Sindaci dell’Asl che ha espresso parere favorevole all’Atto Aziendale dell’Asl, in corso di definizione, e ha  fatto da apripista ad un modello operativo a favore di una visione allargata delle politiche socio-sanitarie, che vede la partecipazione attiva e propositiva di vari attori coinvolti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *