martedì 28 Marzo 2023 Benevento sconfitto su rigore a Frosinone ora è in piena lotta retrocessione | infosannionews.it martedì 28 Marzo 2023

  • Controlli Stradali dei Carabinieri nel week end: denunce, patenti ritirate e multe.
Smooth Slider

La III edizione della BeneBiennaleDesign avrà come tema la “Luce”

L’Associazione Culturale Xarte attraverso il Presidente, dott. Maurizio Caso Panza, ...

“Tierra Samnium Golf Club”, il gruppo Pd presenta nota in Commissione: “Necessari alcuni chiarimenti”

Tierra Samnium Golf Club, il gruppo Pd presenta nota in Commissione: Necessari alcuni chiarimenti

"Sulla proposta di realizzazione del "Tierra Samnium Golf Club" bisogna ...

Nuovi successi per l’Accademia Olimpica Beneventana di Scherma “Maestro Antonio Furno”

Nuovi successi per l’Accademia Olimpica Beneventana di Scherma “Maestro Antonio ...

Pietrelcina, Scocca: 'Su cimitero interrogazione in consiglio'

Interviene in una nota sul civico cimitero di Pietrelcina il ...

Gemellaggio tra la città di Benevento e quella francese di Bénévent l’Abbaye

Bénévent-l’Abbaye e la storia dell’abate che aveva ammazzato sua sorella.Il ...

Stampa articolo Stampa articolo

Benevento sconfitto su rigore a Frosinone ora è in piena lotta retrocessione

29/01/2023
By

FROSINONE 4-3-3: Turati; Monterisi, Lucioni, Ravanelli, Frabotta; Rohden, Mazzitelli, Lulic; Insigne, Moro, Caso.
A disposizione: Loria, Oyono, Kone, Garritano, Bocic, Kalaj, Szyminski, Cotali, Sampirisi, Baez, Oliveri, Borrelli. All: Fabio Grosso

BENEVENTO 3-5-2: Paleari; Veseli, Capellini, Pastina; El Kaoukibi, Tello, Schiattarella, Acampora, Foulon; Pettinari, Simy
A disposizione: Manfredini, Lucatelli, Kubica, Karic, Farias, Improta, Agnello, La Gumina, Viviani, Ciano, Perlingieri, Koutsoupias. All: Fabio Cannavaro

Arbitro: Baroni di Firenze. Assistenti: Bindoni e Peretti. IV ufficiale: Frascaro. VAR e AVAR: Nasca e Paganessi

Parte forte il Frosinone che già al 1° minuto è pericoloso in avanti con Rohden che gira di prima un cross basso di Frabotta ma Capellini devia in angolo. Ancora i gialloblu al 4° con Caso che mette palla al centro ma su Paleari. Un minuto dopo di nuovo Caso scarica indietro al limite dell’area per Moro che spara alto. Di nuovo Moro si fa vedere all’8°  facendosi trovare pronto al rimorchio chiesto questa volta da Lulic ma la sua battuta è di nuovo fuori. Il primo giallo dell’incontro è per Pastina al 17° per una entrata su Monterisi. Si fa vedere ancora in avanti il Frosinone al 18° con Caso che chiede il triangolo in area a Rohden ma Paleari anticipa l’esterno gialloblu che stava andando a raccogliere il ritorno del compagno. Occasionissima per il Benevento al 28°: errore di Lucioni sulla tre quarti con El Kaouakibi che ruba la palla, se ne va per vie centrali ma dal limite con tutta la porta a disposizione ed il solo Turati davanti, spara fuori. Torna in avanti il Frosinone al 31° ma il tiro di Rohden è lento e viene parato da Paleari. Al 38° svetta in area Ravanelli su punizione di Insigne ma la palla è alta. Si giunge al 44° e l’arbitro concede un minuto di recupero. Al 45° per poco non arriva la beffa. Un appena sufficiente Mariani, che estrae cartellini solo per i ggiocatori del Benevento, assegna una dubbia punizione dal limite per il Frosinone ammonendo anche Veseli. Sulla palla gli specialisti, batte Insigne ma la sfera si infrange sulla barriera. Finisce così il primo tempo sul risultato di 0 a 0.

Ritornano in campo le squadre senza nessuna sostituzione. Al 48° prima ammonizione nelle fila del Frosinone. E’ Mazzitelli che dà una manata in faccia a Tello e si prende il giallo. Al 50° ci prova Pettinari da fuori ma la palla è alta. Altro cartellino giallo per i gialloblu al 51°: se lo merita Ravanelli che dà un pestone a Foulon. A ruota al 52° è El Kauoakibi che si fa ammonire per una trattenuta su Mazzitelli. Al 57° prime sostituzioni nei padroni di casa: escono Caso e Rohden ed entrano Bàez e Garritano. Perde palla su passaggio di Paleari Veseli che la lascia in area a Bàez che la dà indietro fuori area Lulic il cui rasoterra finisce di poco fuori. Al 60° anche Lucioni finisce nel cartellino dei cattiviper una entrata su Tello. Prime sostituzioni anche nel Benevento al 68°: escono Schiattarella e Simy ed entrano Viviani e La Gumina. Terzo cambio nel Frosinone al 76°: esce Insigne ed entra Borrelli. Al 78° rigore per i padroni di casa: Lulic crossa in area per Borrelli che non controlla bene, la palla si alza e sbatte sul braccio di Foulon e per Baroni non ci sono dubbi è rigore. Sulla palla Borrelli che batte centrale e batte Paleari. Frosinone 1  Benevento 0. Cannavaro manda in campo Ciano e richiama Pastina cercando il tutto per tutto per rimediare al gol subito. Risponde Grosso che toglie dal campo Monterisi e Moro e da entrare Sampirisi e Bocic. Il Benevento prova a reagire ed fa entrare anche all’89° anche Koutsoupias e Improta e richiama Acampora e Tello. Si giunge al 90° e vengono concessi 5 minuti di recupero. All’ultimo minuto punizione di Ciano e al volo tiro Paleari portatosi avanti e Turati blocca in presa. Finisce qui con la sconfitta del Benevento che stavolta però non la meritava. Non chiaro l’episodio del rigore.

Tags: