L’oboista Ruggiero solista nell’Orchestra Sinfonica di Sanremo per il Festival della Musica Barocca e il fagottista Emanuel Liparulo

Accademia Progetto Muisca, l’oboista Ruggiero solista nell’Orchestra Sinfonica di Sanremo per il Festival della Musica Barocca.

Con lui anche l’ex all’allievo dell’IIS Lombardi di Airola, il fagottista Emanuel Liparulo

L’oboista airolano, Salvatore Ruggiero, parteciperà alla seconda edizione del Festival di Musica Barocca promosso e organizzato dalla Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo.

Il concerto dal titolo “Barocco italiano e bizzarrie tedesche”, che  lo vedrà come oboe solista,  si svolgerà con la direzione del M° Francesco  D’Arcangelo domani 28 gennaio 2023  presso l’ex Oratorio Santa Brigida di Sanremo a partire dalle ore 17.

All’evento sarà presente come fagotto solista anche un ex allievo del Liceo Musicale dell’IIS “A Lombardi “ di Airola, il fagottista Emanuel Liparulo, reduce insieme a Salvatore Ruggiero e al clarinettista Salvatore Tanucci, che attualmente frequentano il Liceo Musicale dell’IIS “A. Lombardi” di Airola, da una recente affermazione al concorso Young Opera Musician di Livorno.

L’evento rientra nel calendario 2022/2023 della stagione concertistica dell’Orchestra Sinfonica di Sanremo.

Si tratta di una nuova e importante sfida per il giovane e pluripremiato oboista Ruggiero che ha mostrato nel tempo talento e prodigio per la sua vocazione musicale, a cui ha dato sin da piccolo sfogo attraversando numerose classi di strumento in seno all’Accademia AcliArteSpettacolo Sannio Progetto Musica di Airola e consolidandola con l’Oboe che continua a studiare preso l’istituzione e airolana sotto la guida del  M°Salvatore Fucci,  e che perfeziona presso l’Accademia Santa Cecilia sotto la guida del M°Francesco Di Rosa, primo oboe solista nell’Orchestra dell’Accademia Santa Cecilia.

L’oboista Ruggiero e il fagottista Liparulo eseguiranno “Sinfonia in re maggiore” di Giovanni Paisiello, “Concerto per fagotto e orchestra in mi minore RV484” di Antonio Vivaldi,  “Concerto  in do maggiore per oboe e orchestra Rv449” di Antonio Vivaldi e Ouverture in G major “La bizare” TWV55:G2 di George Phlipp Telemann.

La partecipazione al Festival della Musica Barocca dell’Orchestra Sinfonica di Sanremo è motivo d’orgoglio sia dell’Accademia che dell’IIS “A. Lombardi” e rappresenta la manifestazione concreta della efficacia e dell’efficienza di una rete in grado di unire formazione, scambi culturali e opportunità professionali nel mondo della musica tra l’istituzione scolastica più antica di Airola quale è l’IIS “A. Lombardi”, che si è aperto negli anni a nuovi indirizzi di studio soddisfacendo la domanda formativa proveniente dall’esterno e l’Accademia AcliArteSpettacolo Sannio Progetto Musica, che, da oltre vent’anni, si prodiga nella divulgazione della cultura musicale e nella formazione a tutti i livelli dei giovani del territorio, consentendo loro opportunità importanti di incontro con artisti di fama nazionale e internazionale delle più rinomante istituzioni teatrali e musicali di Italia e non solo. Una sinergia forte e proficua che rende il territorio fucina di talenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *