venerdì 23 Febbraio 2024 Incontri al Fatebenefratelli: “La medicina rigenerativa in ortopedia. Nuove frontiere” | infosannionews.it venerdì 23 Febbraio 2024
  • Il 27 Luglio Mahmood in concerto a Benevento. Inizio con il botto per il BCT Music Festival!
In evidenza

Un'operazione per perdere peso, ma qualcosa va storto. Muore a soli 38anni.

Dramma all'ospedale Fatebenefratelli di Benevento, la vittima era della provincia ...

Scuola di Alta Formazione Politica, la nuova lezione prevede: “La distribuzione del reddito nell’era dell’AI”

“La distribuzione del reddito nell’era dell’AI” è il titolo della ...

La città e il suo vissuto: continua la riflessione avviata dall'Anpi sulla toponomastica

Alcune settimane fa all’interno dell’ANPI Provinciale di Benevento si è ...

Allerta Meteo. Vento forte, il Sindaco chiude villa, parchi e cimitero

Allerta Meteo. Vento forte, il Sindaco chiude villa, parchi e cimitero

Benevento – Con un apposita ordinanza contingibile e urgente il ...

Elezioni amministrative, Caporaso (Forza Italia) Incontri pubblici in ogni Comune al voto

“Forza Italia sta profondendo un grande sforzo organizzativo in vista ...

Stampa articolo Stampa articolo

Incontri al Fatebenefratelli: “La medicina rigenerativa in ortopedia. Nuove frontiere”

19/01/2023
By

Sabato 21 Gennaio, alle ore 9.00, la Sala Conferenze dell’Ospedale Sacro Cuore di Gesù Fatebenefratelli di Benevento, nell’ambito dell’iniziativa “Incontri al Fatebenefratelli”, ospiterà un interessante convegno sul tema “La Medicina rigenerativa in ortopedia: nuove frontiere”.

Riparare e sostituire sono stati i verbi usati maggiormente in ortopedia  negli ultimi 30 anni – ha dichiarato il Dott. Salvatore D’Auria – responsabile scientifico e primario dell’U.O. di Ortopedia del FBF di Benevento, ai quali oggi possiamo aggiungere anche il verbo rigenerare che nel suo significato intrinseco vuol dire  ricostruire,  o meglio formare di nuovo.

Un’ articolazione ed un tendine malato possono giovarsi della “Medicina Rigenerativa”, anzi, delle cellule staminali, per ritornare allo stato precedente al trauma o all’usura.

E’ chiaro che l’arma più incisiva resta quella chirurgica, ma ripristinare una situazione di benessere e ritardare, quindi, l’atto chirurgico consentono al paziente e al chirurgo di guadagnare tempo.

Come sempre le novità inducono ad essere scettici ed increduli, ed è per questo che è stato organizzato l’incontro di sabato prossimo.

Fare il punto sulla situazione, chiarire le indicazioni e scegliere il paziente giusto,  determinano  il risultato eccellente. Nulla potrà sicuramente  sostituire ciò che la natura ci ha concesso, ma possiamo avvicinarci il più possibile ad essa.

L’incontro con i colleghi di medicina generale, fisiatri, medici sportivi, infermieri, ci consentirà di allargare gli orizzonti di tutti nelle indicazioni e nelle scelte.

Anche stavolta, come sempre, – ha concluso il dott. Salvatore D’Auria – le Direzioni Sanitaria ed Amministrativa, insieme al Padre Superiore Fra Lorenzo Antonio Gamos, hanno accolto con entusiasmo il nuovo percorso, che rappresenta solo l’inizio  di una serie di incontri specifici sul tema.

Tags: