giovedì 2 Febbraio 2023 Riforme,Rubano e Patriarca (FI): Rieleggere presidenti delle Province | infosannionews.it giovedì 2 Febbraio 2023
  • Cultura: Rubano (FI), congratulazioni a neo soprintendente Gennaro Leva
Smooth Slider

Resto al Sud, a Telese verrà potenziato lo sportello.

Resto al Sud, a Telese verrà potenziato lo sportello. Il ...

Leva nominato Soprintendente, gli auguri di buon lavoro del Sindaco

Leva nominato Soprintendente, gli auguri di buon lavoro del Sindaco

Benevento - Il sindaco di Benevento Clemente Mastella e l'amministrazione ...

Cultura: Rubano (FI), congratulazioni a neo soprintendente Gennaro Leva

Cultura: Rubano (FI), congratulazioni a neo soprintendente Gennaro Leva

“Congratulazioni all’architetto Gennaro Leva, nominato nuovo soprintendente Archeologia Belle Arti ...

Azienda aerospaziale Dema, Rubano: stamane incontro con le delegazioni sindacali di Fiom, Fim e Uilm.

«La crisi dell'azienda aerospaziale Dema si è trascinata per mesi ...

Stampa articolo Stampa articolo

Riforme,Rubano e Patriarca (FI): Rieleggere presidenti delle Province

03/12/2022
By

Di seguito la nota stampa dei deputati di Forza Italia, Francesco Maria Rubano e Annarita Patriarca.

“Abbiamo depositato, insieme ai colleghi Cattaneo e Calderone, una proposta di legge che prevede l’elezione dei presidenti delle province, dei sindaci metropolitani e dei componenti dei consigli provinciali e metropolitani”.

Lo annunciano in una nota congiunta i deputati di Forza Italia Francesco Maria Rubano e Annarita Patriarca.

“La riforma Delrio presenta numerose contraddizioni. Per questo, riteniamo sia compito del legislatore intervenire con urgenza per ripristinare le basilari regole di funzionamento democratico nell’organizzazione e nel funzionamento dell’ente intermedio. L’ordinamento degli enti locali richiede un intervento organico che valorizzi la programmazione del livello intermedio del governo locale e, altresì, occorre operare la necessaria distinzione tra provincia e città metropolitana, da indentificare con l’area espressa dal distretto economico e territoriale”, spiegano.

“L’obiettivo della nostra proposta di legge è riparare l’ingiustificata disparità di trattamento fra gli elettori residenti nel territorio della Città metropolitana rispetto al trattamento delineato per gli elettori residenti nelle Province, attuando un primo intervento legislativo in grado di scongiurare che il funzionamento dell’ente metropolitano si svolga ancora a lungo in una condizione di non conformità ai canoni costituzionali di esercizio dell’attività politico-amministrativa”, concludono.

Tags: