venerdì 23 Febbraio 2024 L’acqua del pozzo di Pezzapiana supera i limiti previsti per legge : ordinanza sindacale ne vieta l’uso potabile | infosannionews.it venerdì 23 Febbraio 2024
  • Faicchio: furto sventato dall'intervento dei passanti. I carabinieeri individuano gli autori grazie alla videosorveglianza
In evidenza
Convocato il Consiglio provinciale. Dodici i punti all’Ordine del giorno

Convocato il Consiglio provinciale. Dodici i punti all'Ordine del giorno

Il Presidente della Provincia di Benevento Nino Lombardi ha convocato ...

Accademia Volley, domani incontro casalingo per la sfida salvezza con Cutrofiano (LE)

Turno casalingo per l’Accademia Volley che domani pomeriggio al Palaparente ...

Martedì 5 marzo la Festa del Tennis Sannita

Al via martedì 5 marzo 2024  alle ore 18 presso ...

Via Port’Aurea sarà chiusa al traffico nei giorni 26 e 27 febbraio

Benevento – Lunedì 26 e martedì 27 febbraio via Port’Aurea ...

Un'operazione per perdere peso, ma qualcosa va storto. Muore a soli 38anni.

Dramma all'ospedale Fatebenefratelli di Benevento, la vittima era della provincia ...

Stampa articolo Stampa articolo

L’acqua del pozzo di Pezzapiana supera i limiti previsti per legge : ordinanza sindacale ne vieta l’uso potabile

17/11/2022
By

Il sindaco Clemente Mastella ha firmato un’ordinanza con la quale ha disposto il divieto di utilizzo, in via temporanea, di acqua potabile per tutti i cittadini allacciati all’acquedotto pubblico nelle seguenti zone della città: Rione Libertà-Rione Ferrovia .Rione Triggio Rione Santa Maria degli Angeli-Centro storico-Corso Garibaldi e traverse fino a piazza Guerrazzi-Rione Ponticelli-Contrada San Vito-Contrada Pezzapiana-Contrada San Marco-Contrada San Chririco-Contrada Acquafredda-Contrada Ripamorta-Contrada Ripazecca-Contrada Torre Alfieri-Epitaffio-Monte Pino-Via Castelpoto-Contrada CiancelleContrada Serretelle-Contrada Gran Potenza-Contrada Madonna della Salute-Contrada Montecalvo. L’adozione del provvedimento si è resa necessaria a seguito di una comunicazione dell’Asl di Benevento, trasmessa all’amministrazione in serata, che ha rilevato valori oltre la soglia di legge in relazione alla presenza di tetracloroetilene nei pozzi di Pezzapiana. Il Sindaco ha demandato alla Gesesa di adottare ogni strumento per garantire alle zone della città interessate dall’ordinanza la disponibilità della risorsa idrica per uso potabile. L’ordinanza è stata trasmessa alla Gesesa, al Prefetto, al Presidente della Giunta regionale della Campania, alla Questura, al Comando provinciale dei Carabinieri, alla Guardia di Finanza e alla Polizia Municipale.

***********************************************************

GESESA comunica che, vista la nota dell’ASL del 17/11/1999 protocollo n. 0112235/u delle 19.51 e vista l’Ordinanza del Sindaco di Benevento n. 118143 del 17/11/1999, nelle zone di seguito riportate è vietato utilizzare l’acqua ad uso potabile.

Le zone interessate sono le seguenti:

Rione Libertà, Rione Ferrovia, Rione Triggio , Rione Santa Maria degli Angeli, Centro Storico, Corso Garibaldi e traverse fino a piazza Guerrazzi, Rione Ponticelli, C.da San Vito , C.da Pezzapiana, C.da San Marco ,C.da San Chirico, C.da Acqua fredda, C.da Ripamorta, C.da Ripazecca, C.da Torre Alfieri, Epitaffio, Monte pino, Via Castelpoto, C.da Ciancelle , C.da Serretelle , C.da Gran potenza, C. da Madonna della salute, C.da Monte Calvo.

Si precisa che la centrale di Pezzapiana è stata spenta, nell’ambito delle quotidiane manovre di routine, stamattina alle ore 11.00 e sarà riattivata alle ore 21.30.

Nella giornata di domani saranno posizionate delle autobotti di acqua ad uso potabile. Con successivi comunicati saranno indicati i siti di stazionamento.

 

Tags: