lunedì 26 Febbraio 2024 Pics. Lampioni che richiamano le streghe e nuovi corpi illuminanti a led per la “Via Magistrale” | infosannionews.it lunedì 26 Febbraio 2024
  • “Il cammino della pace” diventa “via Cammino della Pace”. Anche contrada Ciofani diventa Via Cammino della Pace.
In evidenza

Libertas Benevento: importanti risultati ai campionati italiani ad Ancona

Si sono svolti ad Ancona i campionati italiani di atletica ...

SIIET “Infermieri in ambulanza senza medico? Significa condannare i pazienti a morte certa!”

SIIET Infermieri in ambulanza senza medico? Significa condannare i pazienti a morte certa!

“Ma chiaramente al netto di un rispetto totale e di ...

Fabio Solano (Forza Italia): “La grande partecipazione sannita al congresso nazionale è la prova del lavoro di Rubano”

Fabio Solano (Forza Italia): La grande partecipazione sannita al congresso nazionale è la prova del lavoro di Rubano

"La partecipazione della delegazione sannita al congresso di Forza Italia ...

San Lorenzello. Martedi 27 Febbraio tavolo tecnico per la videosorveglianza

San Lorenzello. Martedi 27 Febbraio tavolo tecnico per la videosorveglianza

Il comune laurentino intende dotarsi della videosorveglianza dell'intero territorio comunale. ...

Stampa articolo Stampa articolo

Pics. Lampioni che richiamano le streghe e nuovi corpi illuminanti a led per la “Via Magistrale”

11/11/2022
By

Continua il tour itinerante nei cantieri del Pics, il Programma Integrato Città Sostenibile di Benevento che questa volta ha interessato la Via Magistrale della città. A partire da Piazza Matteotti, dove sono stati ultimati i lavori di illuminazione del Campanile, a Via Traiano dove sono stati installati nuovi pali disegnati prendendo spunto dal mito delle streghe e perciò creati appositamente per la città di Benevento. Lo spunto infatti viene direttamente dalla legenda delle streghe: il palo si compone di due elementi: il cappello, in metallo, presenta una forma conica e include al suo interno il corpo illuminante, che scompare formalmente dalla vista. E poi la scopa che è diventata la base a forma tronco-conica con una serie di aste in ottone dorato che la decorano.

Si è voluta cosi rafforzare l’immagine della città puntando su una nuova illuminazione che potesse valorizzare le bellezze storiche e monumentali dando risalto agli elementi architettonici esistenti. Si punta a restituire al pubblico utilizzo cittadino spazi aggregativi dando anche maggiore sicurezza ai vicoli, piazze e slarghi pur nel risparmio energetico per una sostenibilità urbana che fonda molto sulla tecnologia.

I lavori interesseranno corso Garibaldi, corso Dante, viale San Lorenzo, collegamento al ponte Leproso, via Ursus, via Appio Claudio, via Appia Antica, piazza IV Novembre, giardinetti Arcos, piazza Matteotti, piazza Federico Torre, piazza Roma, via Traiano. Si prevede la sostituzione dei vari corpi illuminanti con altri di nuova concezione, equipaggiati con sorgenti led, con una unica temperatura di colore, dal design semplice, in armonia con la pubblica illuminazione e l’architettura. I proiettori presenti davanti ai negozi, che alterano il decoro urbano e l’illuminazione generale, saranno rimossi lasciando alle vetrine il compito di attrarre l’attenzione dei passanti anche per invogliare al passeggio nelle ore serali incentivando così il commercio e la ristorazione.

Erano presenti : il sindaco di Benevento, Clemente Mastella; il vicesindaco con delega all’Attuazione del Pics, Francesco De Pierro; il presidente della Commissione per l’Attuazione del Pics, Luca De Lipsis; il dirigente del Settore Urbanistica e Lavori Pubblici, Antonio Iadicicco.

Tags: