sabato 13 Agosto 2022 L’Opposizione: a Moretti va la nostra solidarietà personale e politica | infosannionews.it sabato 13 Agosto 2022

Smooth Slider

“Sagra della Paccozza” : attesa per il riconoscimento quale “sagra di qualità”.

Grande pubblico nel corso dei due giorni dedicati a tale ...

40.ma edizione della Festa dell’Emigrante – Rotte che si incontrano

40.ma edizione della Festa dell’Emigrante - Rotte che si incontrano

Una lunga tradizione, quest’anno attenzionata con finanziamento dalla Regione Campania, ...

Dissesto, Fioretti (Capogruppo Pd): “Rendere pubbliche le conclusioni delle ispettrici”

Dissesto, Fioretti (Capogruppo Pd): “Rendere pubbliche le conclusioni delle ispettrici”

Di seguito nota stampa di Floriana Fioretti, capogruppo del Partito ...

Protezione Civile: Prosegue l’allerta maltempo fino a domani

Protezione Civile: Prosegue l'allerta maltempo fino a domani

Continua l'allerta meteo per piogge e temporali con livello di ...

Relazione del Ministero dell’Economia: l’assessore Serluca chiarisce

Relazione del Ministero dell’Economia: l'assessore Serluca chiarisce

"In merito alle notizie apparse sulla relazione delle ispettrici del ...

Stampa articolo Stampa articolo

L’Opposizione: a Moretti va la nostra solidarietà personale e politica

30/06/2022
By

Di seguito l’intervento dei consiglieri comunali De Longis, De Lorenzo, De Stasio, Fioretti, Megna, Miceli, Moretti, Perifano, Piccaluga, Sguera e Varricchio

“Il Sindaco partecipa raramente al dibattito in Consiglio Comunale, e questo è un bene. Non avendo una approfondita conoscenza dei problemi amministrativi, il più delle volte si produce in astiose polemiche, che nulla hanno a che vedere con gli argomenti in discussione, per cui il confronto si incattivisce e trascende. È successo anche ieri, allorquando Mastella ha pesantemente offeso, con espressioni di pessimo gusto, il consigliere Moretti, cui va la nostra solidarietà personale e politica. Va senza dire che, sulla scia del Sindaco, anche qualche consigliere comunale ha ritenuto di rivolgere frasi offensive all’indirizzo dei rappresentanti dell’opposizione. Or bene, pretendere di avere l’ultima parola, ed utilizzarla per insultare, non è propriamente lo stile che si addice al massimo rappresentante dell’istituzione comunale. Ma, almeno nel caso dell’attuale Sindaco, evidentemente lo stile è come il coraggio di don Abbondio”.

Tags: