venerdì 19 Agosto 2022 Città Aperta, Cicatiello-Miceli: Barone conferma che si sono persi per strada 21 milioni di euro per la ZES di Ponte Valentino | infosannionews.it venerdì 19 Agosto 2022

Smooth Slider

Sarà Daniele De Rossi il nuovo allenatore del Benevento?

La notizia è stata data questa notte dal Corriere dello ...

Festival dei Sapori e degli Artisti di Strada, ultimi giorni per prenotare gli spazi

Festival dei Sapori e degli Artisti di Strada, ultimi giorni per prenotare gli spazi

In occasione del Festival dei Sapori e degli Artisti di ...

Torrecuso – Una sfilata fatta all’interno di Up&Bascio dell'associazione Gramigna ODV

Maria Franchi lancia ‘Ratafia’ fatto con l’aglianico locale.Poche sere fa ...

Green Volley ad Apollosa, l’Us Acli a supporto dell’evento

Cresce l’attesa per il grande giorno: venerdì 19 agosto ritorna ...

Pesco Sannita. Domani 19 Agosto i festeggiamenti in onore di Santa Reparata, Vergine e Martire

Il 20 agosto cittadinanza onoraria a Enzo Gragnaniello e relativo ...

Stampa articolo Stampa articolo

Città Aperta, Cicatiello-Miceli: Barone conferma che si sono persi per strada 21 milioni di euro per la ZES di Ponte Valentino

10/02/2022
By

Dichiarazione stampa sulla ZES della Area ASI di Ponte Valentino, a firma del Segretario Lorenzo Cicatiello e del Capogruppo Angelo Miceli, per Città Aperta.

“In un comunicato stampa  il Presidente dell’ASI, Luigi Barone, conferma- e non poteva essere diversamente-  l’esclusione della ZES di Ponte Valentino dal riparto dei fondi del PNRR destinati alle ZES della Campania: 136 mln/€ di investimenti, ripartiti tra l’area industriale della Valle Ufita (AV), quella di Maddaloni (CE), ed ancora Nola (NA) e Salerno.

La penalizzazione della sola ZES di Benevento è un fatto molto grave:  nel Piano predisposto dalla Regione Campania per l’impiego dei fondi del PNRR (Next Generation Campania), e trasmesso al Governo in data 30.04.2021, era espressamente prevista, a valere sulla Missione PNRR n. 3- Infrastrutture per una mobilità sostenibile, Progetto n. 4- Interventi per la valorizzazione delle aree ZES e per il riammagliamento con l’AV/AC NA-BA, una dotazione di 21 milioni di euro per il potenziamento infrastrutturale della ZES di Ponte Valentino, oltre all’investimento necessario per la realizzazione del collegamento ferroviario dell’area industriale con la direttrice AV/AC Napoli-Bari.

Che fine hanno fatto i 21 milioni di euro destinati a Benevento?

Perché, rispetto all’originaria programmazione, l’unico intervento stralciato in fase di attuazione del PNRR è quello che riguarda la ZES di Benevento ?

Come mai nessuna voce si è levata quanto meno per chiedere spiegazioni al Governo e alla Regione?

Interrogativi ai quali il Presidente dell’ASI non ha dato risposta, pur fornendo rassicurazioni circa un possibile recupero dell’investimento in virtù di un “impegno” che in tal senso sarebbe stato assunto dalla Regione Campania, ma che, almeno allo stato, non risulta formalizzato in alcun deliberato.

Ci sia consentita una considerazione: l’inserimento di un finanziamento di 21 milioni in un documento ufficiale di programmazione, approvato dalla Regione e trasmesso alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, costituiva ben più di un generico “impegno” verbale, eppure è stato disatteso!

E dunque, a questo punto, al di là delle buone intenzioni dei singoli, occorre un chiarimento immediato e formale con la Regione e con il Governo, attivando una iniziativa che coinvolga unitariamente tutte le nostre rappresentanze istituzionali ai vari livelli. Per quanto ci riguarda solleciteremo sulla questione la dovuta attenzione degli organi comunali per evitare che passi sotto silenzio l’ennesima beffa ai danni del territorio”.

Tags: