sabato 28 Maggio 2022 Canfora inaugura l’anno accademico dell’Università del Sannio.Farinetti ricorda le immense opportunità del Sud Italia. | infosannionews.it sabato 28 Maggio 2022
Smooth Slider

Il Ministro Carfagna a Telese : Risposte concrete per i comuni sanniti

Piena disponibilità a ricevere le istanze dei sindaci e a ...

Ugl : Chiavelli segretario federazione pensionati; Petrillo per le federazioni salute ed autonomie locali

Nell' ambito del processo riorganizzativo la UGL nazionale ha indicato ...

A Sopra le righe un salto nella Napoli della fine settecento con Dora Liguori

Per la rassegna di cultura e musica “Sopra le righe” ...

Azione e +Europa : 5 Si per una giustizia più giusta

Azione e +Europa conducono da sempre battaglie per una giustizia ...

Abc : quasi 400 professori hanno sottoscritto il documento contro le campagne di Acea nelle scuole

Abc : quasi 400 professori hanno sottoscritto il documento contro le campagne di Acea nelle scuole

Il Comitato Sannita Abc esprime soddisfazione per le adesioni dei ...

Stampa articolo Stampa articolo

Canfora inaugura l’anno accademico dell’Università del Sannio.Farinetti ricorda le immense opportunità del Sud Italia.

28/01/2022
By

In collegamento da Roma la ministra del Sud e della Coesione Territoriale Mara Carfagna.

L’Università degli Studi del Sannio ha inaugurato l’Anno Accademico 2021/2022 all’Auditorium di Sant’Agostino. La cerimonia è iniziata con l’intervento del rettore Gerardo Canfora: “Vi auguro – ha detto il prof. Canfora agli studenti – di vivere un anno accademico ricco di stimoli e di nuove scoperte, e a quelli di voi che con quest’anno finiscono il loro percorso di studio auguro il meritato successo per la futura vita professionale. E ricordate sempre che l’educazione che avete ricevuto vi da sì la capacità di competere con successo sul mercato del lavoro, ma vi consegna anche una grande responsabilità, quella di costruire un mondo migliore”.

In collegamento da Roma la ministra del Sud e della Coesione Territoriale Mara Carfagna sempre ai giovani ha detto: “Siate fieri della scelta che avete fatto: studio e cultura restano i più potenti strumenti di emancipazione sociale per i ragazzi. E noi ci stiamo impegnando perché le vostre competenze e i vostri talenti possano restare al Sud e contribuire allo sforzo di rinascita”

A seguire i saluti del vicesindaco di Benevento Francesco De Pierro  e gli interventi di Alessandra Fiorenza in rappresentanza degli Studenti e di Fabio Corsale in rappresentanza del personale tecnico amministrativo.

A seguire la lectio di Oscar Farinetti che ha raccontato le fasi della vita: mangiare, amare, studiare, lavorare e sognare. Le ha raccontate con lo sguardo di un giovane che compie gli ultimi anni di studi per poi affacciarsi al mondo del lavoro. Per ognuna di queste fasi ha proposto una nuova parola utile ad interpretare il primo secolo del terzo millennio, utile per chi è destinato ad essere protagonista di buona parte del secolo. Farinetti ha ricordato le immense opportunità del Sud Italia.

L’evento si è concluso con la prolusione del professore Emiliano Brancaccio, docente di Politica Economica dell’Università del Sannio, su “Critica e Crescita della Conoscenza in Economia”.

 

 

Tags: