sabato 28 Maggio 2022 Pietrelcina. Strada “cammino della pace” la protesta dei cittadini | infosannionews.it sabato 28 Maggio 2022
Smooth Slider

Il Ministro Carfagna a Telese : Risposte concrete per i comuni sanniti

Piena disponibilità a ricevere le istanze dei sindaci e a ...

Ugl : Chiavelli segretario federazione pensionati; Petrillo per le federazioni salute ed autonomie locali

Nell' ambito del processo riorganizzativo la UGL nazionale ha indicato ...

A Sopra le righe un salto nella Napoli della fine settecento con Dora Liguori

Per la rassegna di cultura e musica “Sopra le righe” ...

Azione e +Europa : 5 Si per una giustizia più giusta

Azione e +Europa conducono da sempre battaglie per una giustizia ...

Abc : quasi 400 professori hanno sottoscritto il documento contro le campagne di Acea nelle scuole

Abc : quasi 400 professori hanno sottoscritto il documento contro le campagne di Acea nelle scuole

Il Comitato Sannita Abc esprime soddisfazione per le adesioni dei ...

Stampa articolo Stampa articolo

Pietrelcina. Strada “cammino della pace” la protesta dei cittadini

23/01/2022
By

Per il settore economico finanziario arriva Antonio Sordillo da Capriglia Irpina.  Mazzone, “sono solidale con gli abitanti di tale arteria. Occorre trovare le giuste soluzioni per evitare situazioni incresciose”.

di Lino Santillo

I primi mesi da sindaco di Salvatore Mazzone sono senza dubbio più che positivi. Dopo cinque anni da vice sindaco il giovane primo cittadino ha superato emozione e impatto con la delicata poltrona in maniera brillante. Come da noi riportato in anteprima nei giorni scorsi Salvatore Mazzone ha sostituto la segretaria comunale Maria Luisa Volpe con un’altra donna di grande esperienza e professionalità, precisamente Carmela Balletta. Ma, l’inizio dell’assetto degli uffici comunali non si sono fermati solo a tale intervento. Oramai, il giovane primo cittadino sta dimostrando idee chiare e tanta voglia di rinnovamento proprio nei posti chiave degli uffici comunali. Un autentico taglio netto con il passato amministrativo. Con un solo colpo ha sostituto tutti coloro che venivano chiamati nel settore comunale nel ruolo di responsabili amministrativi. All’improvviso, Salvatore Mazzone ha “pescato” nella provincia avellinese e precisamente presso il comune di Capriglia Irpina. E’ riuscito a convincere il funzionario del settore amministrativo di tale comune Antonio Sordillo, per assicurarsi almeno due giorni a settimana il prestigioso ruolo presso l’ufficio del comune di Pietrelcina, quale responsabile del settore economico finanziario. Detto, fatto. Per cui, nel corso della settimana (due giorni ndr) il dott. Sordillo già è operativo a tutti gli effetti. Intanto, proprio in questi giorni presso diverse famiglie sono state notificate raccomandate a mano per quanto attiene la tassa rifiuti riferita al 2016. Ovviamente, sono in tanti tra i cittadini a lamentarsi per tali notifiche, in particolare per tutti coloro che già hanno regolarizzato negli anni scorsi. E, proprio per quanto riguarda i tributi, vi è la proposta da parte di tantissimi cittadini, di inviare fino all’anno 2021 le notifiche per tutti coloro che sono inadempienti e nello stesso tempo vi è anche la richiesta di poter rateizzare. Con tale procedura la stessa amministrazione riesce anche a risparmiare una congrua cifra. Così facendo, con un’unica raccomandata a mano vi è un grande risparmio a favore della posta privata. Altrimenti, ogni anno la stessa amministrazione comunale deve sborsare una congrua cifra che potrebbe così evitare con tale procedura. Ma, l’operato del sindaco Mazzone va oltre, in termini di assetto comunale. Vi sono altri uffici che hanno bisogno di personale, Ecco allora, la proposta che arriva dallo stesso primo cittadino, il quale è intenzionato ad assumere due figure professionali da destinare nel settore amministrativo. Dopo tanti anni il comune potrebbe assumere e fronteggiare la carenza di personale, causa decessi e pensionamenti vari. L’attuale pianta organica è davvero esigua, per cui vi è l’urgenza e la necessità di “buttare nella mischia” diversi giovani che potrebbero così con la loro freschezza e professionalità risolvere in parte tale annosa situazione. Ma, anche in altri settori lo stesso sindaco Salvatore Mazzone sta dimostrando fermezza e autorità. Ci riferiamo alla strada di Fontana dei Fieri denominata “il cammino della pace. Un asse viario importante e vitale per i collegamenti con Benevento e tantissime località al di fuori del perimetro urbano. Da diversi mesi è un cantiere sempre aperto per portare a compimento tale opera dal costo iniziale di oltre un milione di euro e poi diventati 800 mila euro per il naturale ribasso. Da parte di diversi cittadini vi è la protesta per il pericolo che potrebbe arrecare in alcuni punti di tale strada proprio agli automobilisti. Per alcuni tratti non vi sono cunette, muri, marciapiedi e quanto altro. Mentre in altre zone della stessa strada, presso diverse famiglie sono state costruite cunette anche in eccedenza, come pure inutili muri, muretti, coperture con piccole pietre e anche aiuole davanti ad alcune abitazioni. Come pure, il fatto clamoroso e che balza sotto gli occhi di tutti, per l’ultimo tratto di strada non è prevista la predisposizione della fibra ottica. Senza dubbio, una situazione paradossale che lascia l’amaro in bocca a diversi cittadini. Come pure, sul ciglio della strada per diversi metri sono stati lasciati mucchi di terra, rivoli di acqua che rappresentano il pericolo per tantissimi automobilisti che transitano per tale arteria, in particolare quando il fondo è ghiacciato. Le proteste dei cittadini, sono arrivate al sindaco Mazzone, il quale ha recepito tutto, per cui a breve ci sarà un incontro con tutti i responsabili dei lavori per trovare una giusta soluzione ed evitare due pesi e due misure per tale tratto di strada.

Tags: