Arrestato un uomo mentre tagliava legna in un’area protetta | infosannionews.it
In evidenza
Lavoro, Solidarietà e Sicurezza: a Benevento si riunisce “Alternativa Popolare”

Lavoro, Solidarietà e Sicurezza: a Benevento si riunisce “Alternativa Popolare”

Lunedì 27 marzo 2017 presso la sede del partito, si ...

Il sindaco di Benevento Clemente Mastella in visita alla Scuola Primaria Bilingue

Il Sindaco di Benevento Clemente Mastella ha visitato oggi la ...

Disposta la chiusura del plesso scolastico San Modesto 2 da domani a sabato

Disposta la chiusura del plesso scolastico San Modesto 2 da domani a sabato

La misura è stata adottata per consentire l’effettuazione di una ...

Unifortunato. III Giornata della giovane imprenditoria del sud Italia

Venerdì 7 Aprile, alle ore 9.00, l’Università degli Studi Giustino ...

Centro di accoglienza di Calvi: sopralluogo congiunto Prefettura-Questura

Nel pomeriggio di ieri c’è stato un sopralluogo congiunto della ...

Domenica 2 Aprile riunione del Circolo Pd di Benevento

Domenica 2 Aprile riunione del Circolo Pd di Benevento

Oltre agli iscritti, la Riunione del Circolo è aperta anche ...

Arrestato un uomo mentre tagliava legna in un’area protetta

03/10/2012

Il Corpo Forestale dello Stato ha arrestato un uomo  mentre tagliava legna da un faggio di elevato pregio in un’area protetta.

Il Corpo Forestale ha tratto in arresto un individuo (colto in flagranza di reato) intento a porre in essere condotte illecite (furto aggravato) in danno del patrimonio boschivo forestale, in località “Fragoleto” nel territorio del Comune di Cusano Mutri.

E’ stato possibile riconoscere  il trasgressore (già noto alla giustizia) : si è provveduto immediatamente a bloccare lo stesso a bordo dell’autovettura colma di legname, stimato in circa 7 quintali di specie pregiata (faggio).
Si è provveduto al sequestro dell’automezzo, una Nissan Patrol di proprietà dell’arrestato, nonché di tutta l’attrezzatura utilizzata per la commissione del reato (motosega, roncola, eccetera).
E’ stata formalizzata, inoltre, la contestazione di danneggiamento, furto aggravato di piante in ottimo stato vegetativo, nonché deturpamento di bellezze naturali.
Infatti, l’area oggetto di furto, ricade in una zona dall’elevato pregio ambientale, di proprietà comunale e gravata da vincoli Sic, Zps e Parco regionale del Matese.

Print This Post Print This Post

             

Notizie dall’Italia e dall’Estero

Previsioni del Tempo

archivio