banner mary's school 4 Arrestato un uomo mentre tagliava legna in un’area protetta | infosannionews.it
In evidenza
Confindustria interviene sulla vicenda VI.MA. SRL

Confindustria interviene sulla vicenda VI.MA. SRL

Lavoriamo in sinergia nel rispetto dei lavoratori e delle aziende ...

Uil: 8° rapporto Cassa Integrazione Guadagni(CIG) 2016

Uil: 8° rapporto Cassa Integrazione Guadagni(CIG) 2016

La Uil Avellino/Benevento rende noto che le ore di Cassa ...

Serata per la Francia in Prefettura mercoledi 5 Ottobre 2016

Una “Serata per la Francia” è il titolo della conferenza ...

Montesarchio. Ruba energia elettrica per 5 anni, arrestato

Montesarchio. Ruba energia elettrica per 5 anni, arrestato

Si tratta di un 51enne titolare di un esercizio commerciale. Nella ...

M5S. Esposto alla Corte dei Conti ed al M.E.F sull’apparovazione del Rendiconto di Gestione 2015

M5S. Esposto alla Corte dei Conti ed al M.E.F sull'apparovazione del Rendiconto di Gestione 2015

I firmatari sono i due consiglieri comunali pentastellati Farese e ...

Pedalata per Amatrice. Ad organizzarla è il Si.N.A.P.Pe

La passeggiata in bicicletta si svolgerà giovedi 29 Settembre 2016. Il ...

Arrestato un uomo mentre tagliava legna in un’area protetta

03/10/2012

Il Corpo Forestale dello Stato ha arrestato un uomo  mentre tagliava legna da un faggio di elevato pregio in un’area protetta.

Il Corpo Forestale ha tratto in arresto un individuo (colto in flagranza di reato) intento a porre in essere condotte illecite (furto aggravato) in danno del patrimonio boschivo forestale, in località “Fragoleto” nel territorio del Comune di Cusano Mutri.

E’ stato possibile riconoscere  il trasgressore (già noto alla giustizia) : si è provveduto immediatamente a bloccare lo stesso a bordo dell’autovettura colma di legname, stimato in circa 7 quintali di specie pregiata (faggio).
Si è provveduto al sequestro dell’automezzo, una Nissan Patrol di proprietà dell’arrestato, nonché di tutta l’attrezzatura utilizzata per la commissione del reato (motosega, roncola, eccetera).
E’ stata formalizzata, inoltre, la contestazione di danneggiamento, furto aggravato di piante in ottimo stato vegetativo, nonché deturpamento di bellezze naturali.
Infatti, l’area oggetto di furto, ricade in una zona dall’elevato pregio ambientale, di proprietà comunale e gravata da vincoli Sic, Zps e Parco regionale del Matese.

Print This Post Print This Post

             

Notizie dall’Italia e dall’Estero

Previsioni del Tempo

archivio