In evidenza

Benevento. Ruba un carrello della spesa pieno di generi alimentari. Arrestato

I carabinieri fermano un 29enne con il carrello della spesa, ...

Felicori incontra Mastella a Palazzo Mosti

Il direttore della Reggia di Caserta, non nuovo a visite ...

Maltempo, la Regione Campania formula al Mipaaf la richiesta di riconoscimento dello stato di calamità

Maltempo, la Regione Campania formula al Mipaaf la richiesta di riconoscimento dello stato di calamità

"La Giunta regionale della Campania ha formalizzato al Ministero per ...

M5S: Assemblea pubblica sul depuratore il 19 Gennaio

M5S: Assemblea pubblica sul depuratore il 19 Gennaio

Lo scopo dell’Assemblea è quello di sottolineare le criticità del ...

Protocollo tra Comune e VV.FF. per la gestione delle micro emergenze alluvionali

Protocollo tra Comune e VV.FF. per la gestione delle micro emergenze alluvionali

L’accordo punta a migliorare la tempestività e l’efficacia degli interventi ...

DEMM: domani seminario del Corso di Economia e Gestione delle Imprese

DEMM: domani seminario del Corso di Economia e Gestione delle Imprese

Si terrà domani 18 gennaio 2017, alle ore 11, il ...

Arrestato un uomo mentre tagliava legna in un’area protetta

03/10/2012

Il Corpo Forestale dello Stato ha arrestato un uomo  mentre tagliava legna da un faggio di elevato pregio in un’area protetta.

Il Corpo Forestale ha tratto in arresto un individuo (colto in flagranza di reato) intento a porre in essere condotte illecite (furto aggravato) in danno del patrimonio boschivo forestale, in località “Fragoleto” nel territorio del Comune di Cusano Mutri.

E’ stato possibile riconoscere  il trasgressore (già noto alla giustizia) : si è provveduto immediatamente a bloccare lo stesso a bordo dell’autovettura colma di legname, stimato in circa 7 quintali di specie pregiata (faggio).
Si è provveduto al sequestro dell’automezzo, una Nissan Patrol di proprietà dell’arrestato, nonché di tutta l’attrezzatura utilizzata per la commissione del reato (motosega, roncola, eccetera).
E’ stata formalizzata, inoltre, la contestazione di danneggiamento, furto aggravato di piante in ottimo stato vegetativo, nonché deturpamento di bellezze naturali.
Infatti, l’area oggetto di furto, ricade in una zona dall’elevato pregio ambientale, di proprietà comunale e gravata da vincoli Sic, Zps e Parco regionale del Matese.

Print This Post Print This Post

             

Notizie dall’Italia e dall’Estero

Previsioni del Tempo

archivio