lunedì 23 Maggio 2022 ‘Il Sole’ boccia il Sannio. ApB: “Gestione del territorio targata Mastella ci fa fare solo passi indietro” | infosannionews.it lunedì 23 Maggio 2022
Smooth Slider
Consiglio Territoriale per l’Immigrazione. Interventi in favore della popolazione Ucraina

Consiglio Territoriale per l’Immigrazione. Interventi in favore della popolazione Ucraina

Il Prefetto di Benevento, dr. Carlo Torlontano, nella giornata del ...

Covid, San Pio. Un dimesso e quattro nuovi ricoveri

Covid, San Pio. Un dimesso e quattro nuovi ricoveri

Sono diventati 25 i pazienti Covid al San Pio di ...

Ritorna la Festa della Ciliegia di Campoli del Monte Taburno

Dal 10 al 12 giugno, il borgo di Campoli del ...

Anniversario nascita San Pio, gran concerto dell'orchestra sinfonica del Conservatorio

In occasione del 135° Anniversario della nascita di Padre Pio, ...

Forum delle aree interne : Un ponte per le aree interne

Circa trecento amministratori, tecnici, operatori sociali e imprenditori, provenienti da ...

Stampa articolo Stampa articolo

‘Il Sole’ boccia il Sannio. ApB: “Gestione del territorio targata Mastella ci fa fare solo passi indietro”

13/12/2021
By

Dopo ItaliaOggi è Il Sole 24 Ore a relegare il Sannio nelle ultime posizioni della graduatoria che misura la qualità della vita in Italia. E anche nell’indagine condotta dal quotidiano della Confindustria il nostro territorio fa segnare un deciso arretramento rispetto alle classifiche del 2020”.

Così in una nota stampa i consiglieri comunali di ‘Alternativa per Benevento’ commentano lo studio sulla vivibilità delle province italiane pubblicato questa mattina da Il Sole 24 ore.

“Il Sannio – prosegue la nota – si difende solo su Sicurezza e Giustizia (18esimi su 107). Un disastro, invece, gli altri indicatori: 90esimi per Ricchezza e Consumi; 100esimi per Affari e Lavori; 79esimi per Demografia e Società; 88esimi per Ambienti e Servizi; 91esimi per Cultura e Tempo Libero. Il giudizio, insomma, è impietoso. E se è vero che – come sempre – l’indagine restituisce la fotografia di un Paese a doppia velocità, con il Sud costretto a rincorrere le altre regioni, è innegabile che in alcuni settori la bocciatura chiama in causa chi, ormai da anni, governa le istituzioni locali”.

“Dinanzi a dati così preoccupanti e a un trend negativo ormai consolidatosi sarebbe il caso di aprire una riflessione seria e concreta sulle criticità che frenano la ripresa del nostro territorio e sugli investimenti utili a restituire una prospettiva di crescita. La sensazione, purtroppo, è che così non sarà e che tutto sarà lasciato scorrere. Chi amministra Benevento e il Sannio, d’altronde, ha già dimostrato di avere altre priorità da inseguire”.

“La realtà, però, – concludono i consiglieri di ‘Alternativa per Benevento’ – è più forte della propaganda e per quanto ci riguarda rende ancora più necessaria l’azione di contrasto a un sistema di potere utile solo a se stesso e alla propria sopravvivenza ma dannoso per le comunità”.

Tags: