martedì 18 Gennaio 2022 Fondi Pnrr: Mozione FdI Sannio a firma Matera | infosannionews.it martedì 18 Gennaio 2022
Smooth Slider
Collegio Revisione dei Conti, Rubano(FI):”Bene appello Cataudo su Presidente Revisori. Si scelga con sorteggio”

Collegio Revisione dei Conti, Rubano(FI):Bene appello Cataudo su Presidente Revisori. Si scelga con sorteggio

Benevento - “Un plauso all’iniziativa del Consigliere Provinciale di Forza ...

Lettera a Flavio !

"16 Gennaio 2021. Sei arrivato al capolinea anzitempo, il tuo ...

Assessore Mignone : “Ringrazio il sindaco  Mastella per la nuova importante delega con Invitalia”

Assessore Mignone : Ringrazio il sindaco Mastella per la nuova importante delega con Invitalia

“Ringrazio il sindaco Clemente Mastella per avermi rinnovato la sua ...

Dissesto, Apb: “Bene la Ragioneria di Stato, sia fatta chiarezza sui conti del Comune”

Dissesto, Apb: “Bene la Ragioneria di Stato, sia fatta chiarezza sui conti del Comune”

“La decisione della Ragioneria di Stato di inviare due suoi ...

Al San Pio un decesso e tre dimessi.I ricoverati sono 84; dai 307 tamponi 69 positivi.

Al San Pio un decesso e tre dimessi.I ricoverati sono 84; dai 307 tamponi 69 positivi.

Ancora un decesso al San Pio di Benevento.Come riporta il ...

Eolico, Maglione: “Regione individui le aree idonee ed escluda il Sannio”.

Eolico, Maglione: “Regione individui le aree idonee ed escluda il Sannio”.

“Se i cittadini del Fortore continuano a denunciare l’invasione dell’eolico ...

Stampa articolo Stampa articolo

Fondi Pnrr: Mozione FdI Sannio a firma Matera

05/12/2021
By

“Mozione “Next Generation Campania” Premesso: – che la Destra Sociale Nazionale ed Europea di FDI del Sannio, sempre preoccupata delle esigenze e, perciò, attenta alle sacrosante prerogative delle aree interne, ritiene che il PNRR rappresenti una formidabile occasione di rilancio per l’intera Provincia; – che occorre un ulteriore intervento per riequilibrare il divario strutturale ed economico tra fascia costiera ed aree interne, attraverso la giusta distribuzione delle risorse previste dal Next Generation per la Campania, atteso che il Piano della Regione per l’utilizzo dei fondi europei del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza sembra trascurare ed emarginare il Sannio; – che tale rimodulazione si rende ancor più necessaria per arginare il progressivo preoccupante esodo generazionale, pari a circa 4.000 unità per provincia, tra Sannio ed Irpinia, con inarrestabile impoverimento del tessuto sociale ed economico dell’entroterra campano, in particolare del Sannio, già, inesorabilmente, gravato da ulteriori fenomeni conseguenti alla grave carenza delle infrastrutture materiali ed immateriali, quali l’emigrazione, la rarefazione sociale e produttiva, l’abbandono della terra e la modificazione del paesaggio. Considerato: – che si impone, sempre più forte, l’esigenza informativa, finora scarsamente intensa, nonché quella di tutela degli interessi di un territorio, quale il nostro Sannio, per troppo tempo ingiustamente escluso dai circuiti economici regionali e nazionali; Rilevato: – che la stessa attenzione e preoccupazione emerge anche dalle parole di qualche esponente politico locale appartenente alla cd “maggioranza De Luca”, il quale denuncia, con uno stile privo di orpelli, la scarsa sensibilità dell’esecutivo regionale verso il Sannio nella distribuzione delle risorse nei vari settori di intervento: ambiente – infrastrutture – trasporto; – che tale responsabile presa di posizione deve essere salutata ed accompagnata dall’azione corale e solidale di tutte le forze politiche-sindacali ed amministrative dell’intera provincia sannita, senza alcuna distinzione politica ma nell’esclusivo interesse dei nostri territori e popolazioni; Dato atto: – che tra i 9 progetti ammessi ai finanziamenti del PNRR per la Campania, per un totale di quasi 134 milioni di euro, uno soltanto riguarda la Provincia di Benevento, ossia la “Riqualificazione degli immobili comunali ex Orsoline e mercato commestibili – galleria Malies”, proposto dal Comune di Benevento (€ 14.407.686,96); – che la Regione Campania, nelle sei missioni per la crescita e lo sviluppo del PNRR, ha chiesto di inserire una serie di interventi, tra i quali pochissimi riguardanti direttamente il territorio della provincia di Benevento; – che, in sostanza, ad eccezione dell’intervento sulla diga di Campolattaro (di, fatto, avente interesse regionale, data la finalità di consolidare l’autosufficienza idrica), nulla più; – che, infatti, per la Missione “RIVOLUZIONE VERDE E TRANSIZIONE ECOLOGICA” (Trasporto rapido di massa), su una previsione di spesa di € 2.109.300.000,00, alcun intervento è proposto nell’area della provincia di Benevento; per la Missione “MOBILITA’ SOSTENIBILE” (Programma di manutenzione straordinaria delle strade statali, regionali, provinciali e comunali), rispetto ad una previsione di spesa finanziata di ben € 1.490.000.000,00, non si prevede alcun investimento per la provincia di Benevento; sempre per la Missione “MOBILITA’ SOSTENIBILE” (Sviluppo tecnologico e ammodernamento delle infrastrutture ferroviarie regionali), su una previsione di spesa di € 875.000.000,00, per l’area della provincia di Benevento è previsto il solo intervento sulla ferrovia Benevento-Cancello di cui, peraltro, si parla da più di venti anni ed è assolutamente prioritaria la sua messa in sicurezza ed in esercizio per giovani, studenti e lavoratori. Attesa l’importanza dell’argomento, la sua rilevanza per il futuro della nostra Provincia, la classe dirigente politica locale avrebbe dovuto aprire un ampio e serio dibattito, anche per colmare la carenza informativa, per i territori interni ed in particolare per i piccoli Comuni della provincia, sulle modalità operative e di accesso ai finanziamenti. Constatato che occorre, quindi, immediatamente riformulare una più equa distribuzione delle risorse, onde impedire l’inesorabile depauperamento dei nostri territori, ed allontanare dai cittadini il convincimento, per la verità assai diffuso, di un “Sannio Cenerentola” considerato solo in quanto “Terra di conquista elettorale”. Tutto ciò premesso, rilevato e constatato – il coordinamento di Fratelli d’Italia Sannio invita tutte le amministrazioni comunali della Provincia a presentare al Presidente della Regione la presente mozione di indirizzo (formulando una richiesta esplicita del Sindaco oppure una delibera), affinché la Regione, responsabilmente, voglia rivedere e modificare le linee del Next Generation Campania con una più equa e coerente formulazione e distribuzione delle risorse. In sostanza, sarebbe necessario chiedere, preliminarmente, una riformulazione del NEXT GENERATION CAMPANIA e cioè che il documento strategico che la Campania ha chiesto di inserire nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), venga, per quanto possibile, modificato, in modo da essere più incisivamente rispondente alle indifferibili esigenze di coesione territoriale tra la fascia costiera e le aree interne, correggendo gli squilibri tra le zone rurali interne e quelle urbane, metropolitane e costiere. Inoltre, sarebbe importante che i Comuni – ed in particolare quelli di piccole dimensioni, come tutti i Comuni della provincia (ad esclusione del capoluogo) – chiedessero che la distribuzione delle risorse del Piano avvenisse in base a criteri diversi, in ragione di parametri più obiettivi ed oggettivi, quali, in primis, l’estensione della superficie territoriale della Provincia rispetto alla Regione. La presente viene inoltrata al Comune di Benevento, alla Provincia (che potrebbe assumere un ruolo di impulso e coordinamento di tutti i 78 Comuni), ai consiglieri regionali del Sannio ed ai parlamentari e senatori del territorio, al fine di aprire una discussione e per condividere gli indirizzi che si intendono dare al futuro sviluppo del nostro territorio. Cordialmente. Benevento 4 dicembre 2021 Il coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia Domenico Matera”

Tags: