domenica 14 Agosto 2022 Casa di Comunità al rione Libertà, Perifano: “Bene il Piano dell’Asl, pronti a fare la nostra parte” | infosannionews.it domenica 14 Agosto 2022

Smooth Slider

Pietrelcina. Inaugurata una piazza dedicata a San Giovanni Paolo II con relativa statua

La statua raffigura in maniera tridimensionale San Pio, San Giovanni ...

Limatola. Diana Marotta passa a Forza Italia

La Consigliera Comunale di Limatola, Diana Marotta, aderisce a Forza ...

Arpaise. “Tra Lucciole e stelle” - XIX edizione

Dopo i due appuntamenti di Cellole e Pietrastornina, s’inaugurerà questa ...

Caserta : Vogliamo partire bene in campionato e portare a casa i tre punti

Conferenza Stampa  di mister Caserta che anticipa l'incontro di domani ...

Stampa articolo Stampa articolo

Casa di Comunità al rione Libertà, Perifano: “Bene il Piano dell’Asl, pronti a fare la nostra parte”

04/12/2021
By

“Più volte in campagna elettorale ho sottolineato l’esigenza di rimodellare il sistema sanitario locale per colmare l’enorme lacuna messa in evidenza dalla pandemia ovvero lo smantellamento dell’assistenza medica sul territorio. Il piano triennale di edilizia sanitaria dell’Asl di Benevento va in questa direzione e merita dunque il sostegno della politica e delle istituzioni”. Così in una nota stampa Luigi Diego Perifano, portavoce di ‘Alternativa per Benevento’. “Parliamo di un progetto ambizioso, che prevede investimenti per circa 65 milioni di euro. Si tratta di risorse, ovviamente, da recuperare nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e per questo credo sia opportuno che il Sannio giochi da squadra, chiamando in campo le sue rappresentanze ai diversi livelli di governo. Quanto al capoluogo, le previsioni dell’Asl includono una proposta su cui molto ho insistito nei mesi scorsi: l’insediamento della Casa di Comunità al rione Libertà, in una struttura da riqualificare in via Minghetti per un investimento di 3,14 milioni di euro. Da parte mia e dei gruppi consiliari che si riconoscono in ApB resta ferma la disponibilità a collaborare con i vertici dell’azienda sanitaria locale per dare concretezza a una iniziativa che – come sempre auspicato – andrebbe a migliorare in modo significativo l’assistenza sanitaria in uno dei quartieri più popolosi della Città”.

Tags: