venerdì 21 Gennaio 2022 Disagi fuori dalla Pascoli negli orari di ingresso e uscita da scuola, Picariello: “Trovare una soluzione” | infosannionews.it venerdì 21 Gennaio 2022
Smooth Slider
PNRR. De Stasio a De Pierro : “Manca Democrazia e Partecipazione”

PNRR. De Stasio a De Pierro : Manca Democrazia e Partecipazione

"La “Collaborazione Istituzionale" non può essere un alibi per mascherare ...

Si stanno svolgendo gli open day virtuali dell’IC Bosco Lucarelli di Benevento

Si stanno svolgendo in questi giorni gli open day virtuali ...

Indagine interna da parte dell’Arcidiocesi in merito alla notizia di un sacerdote qualificato come “cappellano militare”

Indagine interna da parte dell'Arcidiocesi in merito alla notizia di un sacerdote qualificato come cappellano militare

"In riferimento alla notizia (apparsa su numerosi quotidiani) relativa a ...

Stampa articolo Stampa articolo

Disagi fuori dalla Pascoli negli orari di ingresso e uscita da scuola, Picariello: “Trovare una soluzione”

03/12/2021
By

“Parcheggi selvaggi, ingorghi e file. E’ insostenibile la situazione che ogni giorno si viene a creare nei pressi dell’istituto Pascoli, in via Pertini, negli orari di ingresso e uscita dalla scuola”. Così in una nota stampa Antonio Picariello, consigliere comunale di ‘Città Aperta’ e componente della commissione che si occupa, tra le altre, di traffico e parcheggi. “Tra auto parcheggiate in doppia fila, sui marciapiedi e sulle strisce pedonali – spiega Picariello – in via Pertini spesso regna il caos più assoluto, come più volte denunciato da diversi genitori degli alunni. Una problematica che si accentua, come prevedibile, nei giorni di pioggia e di maltempo”. “C’è la questione traffico, che ne chiama in causa un’altra, quella ambientale – aggiunge il consigliere di ‘Città Aperta’ – ma c’è anche il tema sicurezza che va affrontato, considerate le difficoltà nell’attraversare la strada che incontrano i familiari che accompagnano i propri figli e nipoti ma anche gli stessi alunni che utilizzano il trasporto pubblico”. “Comprendiamo le difficoltà della Polizia Municipale a presidiare ogni scuola della Città – conclude Antonio Picariello – ma qualcosa va fatto perché affidarsi completamente al senso civico delle persone evidentemente non basta. Dall’assessore competente, dunque, ci aspettiamo di sapere quali provvedimenti intende mettere in campo per ripristinare una condizione quantomeno accettabile dato che così non si può andare avanti”.

Tags: