venerdì 21 Gennaio 2022 Maltempo, prorogata in Campania l’atterta meteo | infosannionews.it venerdì 21 Gennaio 2022
Smooth Slider
PNRR. De Stasio a De Pierro : “Manca Democrazia e Partecipazione”

PNRR. De Stasio a De Pierro : Manca Democrazia e Partecipazione

"La “Collaborazione Istituzionale" non può essere un alibi per mascherare ...

Si stanno svolgendo gli open day virtuali dell’IC Bosco Lucarelli di Benevento

Si stanno svolgendo in questi giorni gli open day virtuali ...

Indagine interna da parte dell’Arcidiocesi in merito alla notizia di un sacerdote qualificato come “cappellano militare”

Indagine interna da parte dell'Arcidiocesi in merito alla notizia di un sacerdote qualificato come cappellano militare

"In riferimento alla notizia (apparsa su numerosi quotidiani) relativa a ...

Stampa articolo Stampa articolo

Maltempo, prorogata in Campania l’atterta meteo

29/11/2021
By

Dopo un brusco abbassamento delle temperature in tutta la provincia di Benevento e la comparsa della prima neve in alcune zone del Fortore, il maltempo continuerà ad insistere in Campania. Le precipitazioni proseguiranno anche nelle prossime ore. La Protezione Civile della Regione Campania ha prorogato l’allerta meteo dalle 18 di stasera fino alle 18 di domani.

Il bollettino della Protezione civile riporta una criticità di colore arancione e giallo sull’intero territorio, anche se l’intensità delle precipitazioni, a partire da domani mattina, andrà via via ad attenuarsi e i temporali lasceranno il posto a occasionali rovesci. Previste ancora raffiche di vento.

La Protezione civile della Campania raccomanda alle autorità competenti “di mantenere in essere tutte le misure atte a prevenire e contrastare i fenomeni previsti, di porre attenzione alla corretta tenuta del verde pubblico e delle strutture esposte alla
sollecitazione dei venti e di prestare la massima attenzione ai successivi avvisi della protezione civile regionale”.

«Massima attenzione – si legge nel bollettino – va prestata ai fenomeni connessi al dissesto idrogeologico, anche in assenza di precipitazioni, a causa della saturazione dei suoli che potrebbe portare, tra l’altro, all’innesco di frane o caduta massi. Possibili ancora allagamenti.

Tags: