venerdì 21 Gennaio 2022 Benevento. Pubblicato il VI° avviso Voucher Sociali – Emergenza Covid 19 | infosannionews.it venerdì 21 Gennaio 2022
Smooth Slider
PNRR. De Stasio a De Pierro : “Manca Democrazia e Partecipazione”

PNRR. De Stasio a De Pierro : Manca Democrazia e Partecipazione

"La “Collaborazione Istituzionale" non può essere un alibi per mascherare ...

Si stanno svolgendo gli open day virtuali dell’IC Bosco Lucarelli di Benevento

Si stanno svolgendo in questi giorni gli open day virtuali ...

Indagine interna da parte dell’Arcidiocesi in merito alla notizia di un sacerdote qualificato come “cappellano militare”

Indagine interna da parte dell'Arcidiocesi in merito alla notizia di un sacerdote qualificato come cappellano militare

"In riferimento alla notizia (apparsa su numerosi quotidiani) relativa a ...

Stampa articolo Stampa articolo

Benevento. Pubblicato il VI° avviso Voucher Sociali – Emergenza Covid 19

29/11/2021
By

Da domani al via la presentazione delle domande.

L’assessora alle Politiche Sociali, Carmen Coppola, rende noto che è stato pubblicato il VI° avviso Voucher Sociali – Emergenza Covid 19, che prevede l’erogazione di voucher sociali (buoni spesa) per acquisto di generi alimentari e prodotti di prima necessità per persone in difficoltà. A partire da domani, 30 novembre, e sino alla mezzanotte del 31 dicembre, è possibile presentare domanda esclusivamente online, nelle Aree tematiche del sito web comunale nella sezione “Sostegno Sociale” accedendo con il sistema pubblico di identità digitale (SPID), tramite Google Chrome o Microsoft Edge (escludendo quindi Internet Explorer) all’apposito link “Domanda online Voucher Sociali” (indirizzo: https://voucher.sicare.it/sicare/buonispesaspid_login.php). La domanda è scaricabile da Internet accedendo alla sezione “Fai domanda-Menù a tendina: “BENEVENTO dicembre 2021”. “Continua l’impegno del Comune di Benevento – dichiara l’assessora Coppola – per contrastare l’insorgenza delle nuove povertà ed aiutare i cittadini in difficoltà attraverso l’erogazione di voucher per l’acquisto di generi alimentari e prodotti di prima necessità da spendere nei vari negozi e supermercati che hanno manifestato la loro disponibilità a realizzare questa particolare quanto inedita procedura”. Possono inoltrare domanda i nuclei familiari con componenti che non stiano già usufruendo di altre forme di sostegno pubblico attivate a seguito dell’Emergenza Covid e, precisamente: – persone sole che non siano assegnatarie di sostegno pubblico e/o di redditi di lavoro, da pensione, invalidità, ecc. superiore a € 400 lorde mensili; – nuclei familiari con n. 2 componenti, che non siano assegnatari di sostegno pubblico e/o di redditi di lavoro, da pensione, invalidità, ecc. superiore a € 500 lorde mensili; – nuclei familiari con n. 3 componenti, che non siano assegnatari di sostegno pubblico e/o di redditi di lavoro, da pensione, invalidità, ecc. superiore a € 600 lorde mensili; – nuclei familiari con n. 4 componenti, che non siano assegnatari di sostegno pubblico e/o di redditi di lavoro, da pensione, invalidità, ecc. superiore a € 750 lorde mensili; – nuclei familiari con n. 5 o più componenti, che non siano assegnatari di sostegno pubblico e/o di redditi di lavoro, da pensione, invalidità, ecc. superiore a € 1.000 lorde mensili; Costoro dovranno inoltre dichiarare di: – non possedere, alla data di pubblicazione dell’avviso, liquidità su C/C postale e/o bancario o su libretti postali superiore ad € 3.000,00 riferita all’intero nucleo familiare, allegando obbligatoriamente il relativo saldo alla data del 31 ottobre 2021; – avere un ISEE corrente, in corso di validità, non superiore ad € 10.000,00; – di essere/non essere percettori del reddito di cittadinanza; – non essere titolari di partita IVA già beneficiari di altre forme di sostegno pubblico; L’importo del voucher da erogare sarà stabilito secondo i seguenti criteri: una persona: € 200,00 due persone: € 300,00 tre persone: € 350,00 quattro persone: € 400,00. cinque o più persone: € 450,00 I Voucher Sociali (buoni spesa) saranno assegnati a partire dal 15 dicembre, secondo l’ordine di trattazione delle pratiche.

Tags: