venerdì 28 Gennaio 2022 Telese Terme. Denuncia in stato di libertà per 11 giovani per rissa aggravata e porto abusivo d’armi | infosannionews.it venerdì 28 Gennaio 2022
Smooth Slider

Agostinelli a De Longis: Una pessima caduta di stile oppure palese ignoranza.

“Una pessima caduta di stile, quella del consigliere De Longis, ...

Crisi Prezzi alla Stalla. Sabato Flash Mob in Piazza Castello di Coldiretti Benevento

Crisi Prezzi alla Stalla. Sabato Flash Mob in Piazza Castello di Coldiretti Benevento

Sabato 29 gennaio dalle ore 10:30 in piazza Castello a ...

Puglianello. Fondi per finanziare il progetto di riqualificazione dell’ex Scuola Media

Puglianello. Fondi per finanziare il progetto di riqualificazione dell'ex Scuola Media

“Il Comune di Puglianello, attraverso un finanziamento proveniente dallo Stato ...

A San Leucio del Sannio contributo di 5.000 euro per chi vi trasferisce la propria residenza

A San Leucio del Sannio contributo di 5.000 euro per chi vi trasferisce la propria residenza

Il comune di San Leucio del Sannio è risultato beneficiario ...

Covid. Al San Pio 10 dimessi e 3 nuovi ricoveri

Covid. Al San Pio 10 dimessi e 3 nuovi ricoveri

Al San Pio di Benevento nelle ultime 24 ore ci ...

Firmato protocollo tra Unisannio e Dipartimento F.P. per ri-formare la P.A.

Al via percorsi di laurea specifici per i dipendenti pubblici ...

Stampa articolo Stampa articolo

Telese Terme. Denuncia in stato di libertà per 11 giovani per rissa aggravata e porto abusivo d’armi

12/11/2021
By

Nella mattinata odierna, i Carabinieri della Stazione di Telese Terme, a termine delle indagini relative ad una rissa avvenuta la sera del 6 novembre u.s., presso un bar del centro, hanno deferito in stato di libertà 11 giovani del luogo, per rissa aggravata commessa da più persone con armi improprie, lesioni personali e porto abusivo di armi improprie. Nella rissa, avvenuta nelle adiacenze del predetto bar e scaturita per futili motivi connessi a presunte molestie, sono stati usati bastoni di legno ed un coltello a scatto. All’identificazione degli autori si è giunti grazie alle immagini estrapolate dall’impianto di videosorveglianza installato presso l’esercizio pubblico, nonché alle testimonianze di alcuni avventori e dalle denunce raccolte dalle parti offese. Nella circostanza è stato sequestrato un coltello e dei bastoni rinvenuti sul posto durante il sopralluogo.

Tags: