venerdì 28 Gennaio 2022 Baselice, i Carabinieri denunciano un giovane per truffa | infosannionews.it venerdì 28 Gennaio 2022
Smooth Slider

Agostinelli a De Longis: Una pessima caduta di stile oppure palese ignoranza.

“Una pessima caduta di stile, quella del consigliere De Longis, ...

Crisi Prezzi alla Stalla. Sabato Flash Mob in Piazza Castello di Coldiretti Benevento

Crisi Prezzi alla Stalla. Sabato Flash Mob in Piazza Castello di Coldiretti Benevento

Sabato 29 gennaio dalle ore 10:30 in piazza Castello a ...

Puglianello. Fondi per finanziare il progetto di riqualificazione dell’ex Scuola Media

Puglianello. Fondi per finanziare il progetto di riqualificazione dell'ex Scuola Media

“Il Comune di Puglianello, attraverso un finanziamento proveniente dallo Stato ...

A San Leucio del Sannio contributo di 5.000 euro per chi vi trasferisce la propria residenza

A San Leucio del Sannio contributo di 5.000 euro per chi vi trasferisce la propria residenza

Il comune di San Leucio del Sannio è risultato beneficiario ...

Covid. Al San Pio 10 dimessi e 3 nuovi ricoveri

Covid. Al San Pio 10 dimessi e 3 nuovi ricoveri

Al San Pio di Benevento nelle ultime 24 ore ci ...

Firmato protocollo tra Unisannio e Dipartimento F.P. per ri-formare la P.A.

Al via percorsi di laurea specifici per i dipendenti pubblici ...

Stampa articolo Stampa articolo

Baselice, i Carabinieri denunciano un giovane per truffa

05/11/2021
By

I Carabinieri della Stazione di Baselice, coordinati dalla Compagnia di San Bartolomeo in Galdo, hanno denunciato in stato di libertà un 22enne della provincia di Catania, già noto alle Forze dell’Ordine per truffa. I militari avevano avviato le indagini nel maggio scorso in seguito alla denuncia di un cittadino locale e hanno accertato che il 22enne aveva pubblicato un falso annuncio di vendita di un telefono cellulare su un noto sito di aste on-line, inducendo l’ignaro acquirente, nel corso di contatti avuti utilizzando un’utenza telefonica risultata a lui intestata, a versare circa trecento euro sulla sua carta di credito. Incassata la somma, il truffatore si era reso irreperibile senza mai spedire il telefono cellulare al malcapitato acquirente. Si raccomanda ai cittadini di porre la massima attenzione nelle contrattazioni on-line e di diffidare degli affari “facili” segnalando tempestivamente ogni caso sospetto al numero di pronto intervento “112” o alle Stazioni presenti sul territorio.

Tags: