lunedì 8 Agosto 2022 Benevento. Lite tra due studenti, genitore armato si introduce nell’Istituto | infosannionews.it lunedì 8 Agosto 2022
Smooth Slider
Elezioni 2022: pubblicato provvedimento per indirizzo generale e vigilanza dei servizi radiotelevisivi

Elezioni 2022: pubblicato provvedimento per indirizzo generale e vigilanza dei servizi radiotelevisivi

Si informa che nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – ...

Spopolamento aree interne: Telese Terme in controtendenza

Spopolamento aree interne: Telese Terme in controtendenza

In 2 anni oltre 100 residenti in più. In controtendenza ...

Valle Caudina, il 10 agosto una serata dedicata a Gigi Proietti

Nell’ambito della rassegna “Opulentia” Carlotta, figlia dell’attore romano, presenterà "Ndo ...

Forza Italia Montesarchio. Domani 9 Agosto vertice organizzativo della dirigenza

Si terrà domani sera a Montesarchio, alle ore 20.00, presso ...

Il festival “Riverberi” chiude i battenti stasera nella panoramica frazione Montorsi di Sant’Angelo a Cupolo

Il festival “Riverberi” chiude i battenti stasera nella panoramica frazione ...

Stampa articolo Stampa articolo

Benevento. Lite tra due studenti, genitore armato si introduce nell’Istituto

15/10/2021
By

Ora l’uomo è accusato di Minacce aggravate.

Questa mattina, sul numero di emergenza “113”, giungeva una richiesta di intervento per una persona armata di pistola che si era introdotta all’interno dell’istituto scolastico GUACCI, sito alla via Calandra di Benevento. Immediatamente interveniva sul posto personale delle “Volanti” e della Squadra Mobile che individuava la persona armata.

Dai primi accertamenti emergeva che l’uomo si era introdotto nella scuola a seguito di una presunta lite intercorsa tra il figlio ed un altro studente, entrambi minori degli anni 18; la lite, verificatasi in prossimità dell’entrata dell’istituto scolastico, era avvenuta per futili motivi e non aveva avuto conseguenze di rilievo

Il soggetto veniva condotto presso gli uffici della Questura per gli adempimenti del caso e, quindi, informata l’A.G., denunciato in stato di libertà per il reato di minacce aggravate; nella circostanza si procedeva anche al sequestro dell’arma, legalmente detenuta.

Tags: