venerdì 3 Dicembre 2021 Anche a Telese Terme la il 15 Ottobre la campagna di sensibilizzazione sulle tecniche di rianimazione | infosannionews.it venerdì 3 Dicembre 2021
Smooth Slider

Trotta Bus, Varricchio e Perifano chiedono audizione in Commissione di assessore e vertici dell’azienda

I consiglieri comunali Marialetizia Varricchio (Partito Democratico) e Luigi Diego ...

Piano PNRR, il sindaco Mastella incontra Arcuri amministratore delegato di Invitalia.

Piano PNRR, il sindaco Mastella incontra Arcuri amministratore delegato di Invitalia.

"Ho avuto, ieri, un incontro con l’amministratore delegato di Invitalia, ...

Operazione bosco sicuro. Sorpresi con un drone a tagliare alberi nel parco Regionale del Taburno Cinque persone nei guai.

Nell’ambito di una vasta operazione denominata “Bosco Sicuro”, tesa alla ...

A Sant'Agata dei Goti Natale al Borgo: i commercianti portano in scena spettacoli, musica e artigianato

I commercianti si rimboccano le maniche e propongono un inteso ...

Stampa articolo Stampa articolo

Anche a Telese Terme la il 15 Ottobre la campagna di sensibilizzazione sulle tecniche di rianimazione

14/10/2021
By

Venerdì 15 ottobre: “La vita nelle mani dei ragazzi – Cives in piazza tra i giovani”

Per il nono anno consecutivo, Italian Resuscitation Council (IRC) accoglie l’invito dell’Unione Europea e di European Resuscitation Council (www.erc.edu), a promuovere, sviluppare e realizzare una Campagna di Sensibilizzazione per la Rianimazione Cardiopolmonare a cui in Italia è stato dato il nome di “Viva!”. Dunque, dall’11 al 17 ottobre, in tutta Italia saranno organizzate iniziative sulle tecniche di rianimazione cardiopolmonare e alla sensibilizzazione sull’arresto cardiaco: il World Restart a Heart Day.

Venerdì 15 ottobre, a partire dalle ore 21, grazie all’impegno di CIVES (Coordinamento infermieri volontari per emergenze sanitarie), si svolgerà in piazza Minieri a Telese Terme l’evento “La vita nelle mani dei ragazzi – Cives in piazza tra i giovani”. Sarà allestita una tenda all’esterno della quale, nel pieno rispetto delle norme anti Covid-19, istruttori, formatori e volontari mostreranno i principi della rianimazione cardio polmonare, coinvolgendo soprattutto i giovani, anche con dimostrazioni pratiche e una piccola gara che premierà il migliore soccorritore.

Ogni anno in Europa 400.000 persone sono colpite da arresto cardiaco improvviso, molte di queste potrebbero essere salvate grazie a un soccorso tempestivo con manovre semplici da eseguire. Per questo motivo, il 14 giugno 2012 il Parlamento europeo ha invitato gli Stati membri a realizzare iniziative che aiutino tutti i cittadini e gli operatori sanitari a saperne di più su come soccorre una persona che abbia un arresto cardiaco improvviso. Da allora è stato istituito un giorno dedicato alla Rianimazione Cardiopolmonare che cade ogni 16 ottobre, tutta la settimana è chiamata Settimana Viva!. L’intento di Cives Benevento, dunque, è quello di far conoscere al maggior numero di persone possibile cos’è un arresto cardiaco, come si riconosce e quali sono le manovre da iniziare subito per salvare la vita di chi ne è colpito.

“Ringrazio il responsabile e i volontari di Cives per aver voluto organizzare nella nostra città una campagna di sensibilizzazione su un tema così delicato e importante come la rianimazione cardio polmonare – dichiara il sindaco di Telese Terme, Giovanni Caporaso -. Ci hanno spiegato che se i testimoni di un arresto cardiaco iniziano la rianimazione cardiopolmonare prima dell’arrivo dell’ambulanza le possibilità di sopravvivenza della vittima aumentano di due/tre volte rispetto ai casi in cui la rianimazione non viene iniziata. Naturalmente bisogna conoscere le tecniche e le manovre di base, ecco perché invito tutti a partecipare, soprattutto i più giovani, all’iniziativa di venerdì sera in piazza Minieri. L’educazione alle tecniche di primo soccorso contribuisce a far crescere nelle giovani generazioni la consapevolezza del quotidiano esser parte di una comunità, dei diritti e doveri del cittadino – conclude il sindaco di Telese Terme -, permettendo così ai più giovani di partecipare in maniera più consapevole e positiva alla costruzione e al miglioramento di una società più solidale”.

Tags: