venerdì 3 Dicembre 2021 Cusano Mutri. Carabinieri in perlustrazione del territorio scoprono coltivazione di marijuana | infosannionews.it venerdì 3 Dicembre 2021
Smooth Slider

Trotta Bus, Varricchio e Perifano chiedono audizione in Commissione di assessore e vertici dell’azienda

I consiglieri comunali Marialetizia Varricchio (Partito Democratico) e Luigi Diego ...

Piano PNRR, il sindaco Mastella incontra Arcuri amministratore delegato di Invitalia.

Piano PNRR, il sindaco Mastella incontra Arcuri amministratore delegato di Invitalia.

"Ho avuto, ieri, un incontro con l’amministratore delegato di Invitalia, ...

Operazione bosco sicuro. Sorpresi con un drone a tagliare alberi nel parco Regionale del Taburno Cinque persone nei guai.

Nell’ambito di una vasta operazione denominata “Bosco Sicuro”, tesa alla ...

A Sant'Agata dei Goti Natale al Borgo: i commercianti portano in scena spettacoli, musica e artigianato

I commercianti si rimboccano le maniche e propongono un inteso ...

Stampa articolo Stampa articolo

Cusano Mutri. Carabinieri in perlustrazione del territorio scoprono coltivazione di marijuana

28/08/2021
By

Nell’ambito delle azioni di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti condotte dai Reparti del Comando Provinciale di Benevento, i militari della Stazione Carabinieri di Cusano Mutri a seguito di un’attenta e prolungata attività di osservazione e perlustrazione notturna del territorio, anche nei tratti boschivi, traevano in arresto per “coltivazione e detenzione al fine si spaccio di sostanze stupefacenti” un cinquantatreenne del luogo operaio presso la locale comunità montana. Il responsabile con precedenti penali specifici, nel corso dei servizi di osservazione svolti nei giorni scorsi veniva notato addentrarsi con i propri cani all’interno di un tratto boschivo ubicato nelle immediate vicinanze della propria abitazione e ieri pomeriggio, sorpreso aggirarsi non lontano e con fare sospetto nei pressi di una piantagione composta da 32 piante di Marijuana di circa un metro d’altezza. La successiva ed immediata perquisizione domiciliare estesa presso l’abitazione, peraltro dotata di telecamere di videosorveglianza consentiva di rinvenire ulteriori 100 grammi di hascisc, già suddiviso in dosi, 50 grammi di marijuana, un bilancino di precisone, materiale atto al confezionamento della droga e 5 cinque taniche di specifico fertilizzante e 2 taniche di acqua necessarie per l’irrigazione. All’interno dell’abitazione veniva, inoltre identificata anche la compagna dell’arrestato, una cittadina rumena quarantaquattrenne, deferita in stato di libertà per “concorso nella coltivazione e detenzione di sostanze stupefacenti”. Il responsabile dopo le formalità di rito, su disposizione del Sostituto Procuratore di turno, è stato accompagnato presso la propria abitazione in regime di detenzione domiciliare.

Tags: