venerdì 3 Dicembre 2021 Città Spettacolo. Il dr. Ascierto parla del vaccino contro il coronavirus | infosannionews.it venerdì 3 Dicembre 2021
Smooth Slider

Trotta Bus, Varricchio e Perifano chiedono audizione in Commissione di assessore e vertici dell’azienda

I consiglieri comunali Marialetizia Varricchio (Partito Democratico) e Luigi Diego ...

Piano PNRR, il sindaco Mastella incontra Arcuri amministratore delegato di Invitalia.

Piano PNRR, il sindaco Mastella incontra Arcuri amministratore delegato di Invitalia.

"Ho avuto, ieri, un incontro con l’amministratore delegato di Invitalia, ...

Operazione bosco sicuro. Sorpresi con un drone a tagliare alberi nel parco Regionale del Taburno Cinque persone nei guai.

Nell’ambito di una vasta operazione denominata “Bosco Sicuro”, tesa alla ...

A Sant'Agata dei Goti Natale al Borgo: i commercianti portano in scena spettacoli, musica e artigianato

I commercianti si rimboccano le maniche e propongono un inteso ...

Stampa articolo Stampa articolo

Città Spettacolo. Il dr. Ascierto parla del vaccino contro il coronavirus

27/08/2021
By

Nella poliedricità di questa edizione del Festival Benevento Città Spettacolo c’è anche l’attività scientifica, segnatamente quella relativa al coronavirus con il vaccino ed i no vax. A Piazza Federico Torre è stato ospite del Sindaco Clemente Mastella e del direttore artistico Renato Giordano l’illustre oncologo del Pascale di Napoli Paolo Antonio Ascierto, il professore che già dai primi momenti intervenne contro il coronavirus con il tocilizumab, riconosciuto  anche dall’Aifa solo lo scorso giugno, ma che sollevò qualche polemica iniziale specialmente con il referente del Sacco di Milano, quando poco si conosceva il virus e assai meno gli interventi a farsi. Oggi, con ancora tanti non vaccinati e con i no vax che continuano a reggere il confronto, anche se la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo ha l’altro giorno promosso l’obbligo vaccinale, si parla già di una terza inoculazione perchè è un virus che muta e il vaccino è “ancor giovane”. Specialmente le categorie deboli e quelle a contatto con i malatti dovranno farla. Non bisogna abbassare la guardia, ha detto Ascierto, come fatto lo scorso Agosto, ribadendo la sua convinzione che per la primavera prossima si sarà fuori dalla pandemia.

Sul “suo” vaccino, quello prodotto dal Pascale ha aggiunto : “entro fine settembre ci saranno risultati della prima fase. Ciò che rende unico il nostro vaccino è che si può modulare e dunque modificare anche in caso di nuove varianti” .

Tags: