giovedì 23 Settembre 2021 Fausto Pepe su caserma ex Pepicelli, Piano Strategico di Benevento, approvazione bilancio e questione politiche | infosannionews.it giovedì 23 Settembre 2021

Smooth Slider
FridaysForFuture,domani corteo organizzato dall’Unione degli Studenti

FridaysForFuture,domani corteo organizzato dall'Unione degli Studenti

Il 24 settembre, in concomitanza con il "Global Strike for ...

Accoglienza nuclei familiari afghani.Stipula Accordo con il Comune di Colle Sannita

Nella mattinata del 22 settembre 2021 il Prefetto di Benevento  ...

PD Benevento,Mastella sul depuatore: “Anche nel 2018 diceva sarebbe stato pronto in 18 mesi”

PD Benevento,Mastella sul depuatore: Anche nel 2018 diceva sarebbe stato pronto in 18 mesi

“Tra qualche giorno si festeggerà il terzo anniversario del giorno ...

Centro storico, Perifano: “Questione non più rinviabile”

Centro storico, Perifano: Questione non più rinviabile

Di seguito nota stampa di Luigi Diego Perifano, candidato sindaco ...

Gesesa. San Bartolomeo in Galdo, venerdì 24 interruzione idrica per lavori di riparazione

Scrivono dalla Gesesa : "Comunichiamo che a causa di lavori ...

Fausto Pepe su caserma ex Pepicelli, Piano Strategico di Benevento, approvazione bilancio e questione politiche

22/07/2021
By

Scrive Fausto Pepe : “La memoria contribuisce alla costruzione della nostra identità tanto sul piano individuale, quanto su quello sociale, binomio in cui la memoria agisce sia come fattore di individuazione, che di omologazione e appartenenza ad una collettività.” Sento il dovere di intervenire per commentare alcune questioni amministrative e politiche, rilevanti, che sono oramai oggetto di note stampa da un po’ di giorni a questa parte. Prima di tutto chiarire alcune affermazioni che Gabriele Corona provocatoriamente propone, quale candidato della lista “Altra Benevento è possibile” della coalizione ArCo. E’ vero, il protocollo d’intesa, che prevedeva presso la ex caserma Pepicelli l’allocazione di diversi uffici dello Stato, è stato sottoscritto da me, quale Sindaco della Città, presso il Ministero della Difesa, anche alla presenza dell’On. Umberto Del Basso De Caro, oltre che dell’On. Alfano, del Prefetto Mario Morcone e vari Direttori e Dirigenti del Demanio dello Stato. Si tentò una riqualificazione di quella importante area nodale della Città, anche tenendo conto che il Ministero degli Interni, in quel particolare momento storico, intendeva “utilizzare” le caserme in disuso per scopi diversi e temporanei, ovunque esse fossero ubicate. Nacque quindi l’idea del primo polo logistico degli uffici finanziari del sud Italia, progetto sperimentale del Comune di Benevento. Oggi già si è alla prima gara aggiudicata di circa 12,5 milioni di euro, da parte del Demanio dello Stato, dei circa 50 milioni previsti in totale per la riqualificazione di quella importante struttura. Condivido però il pensiero del nostro Candidato Sindaco Perifano, circa l’opportunità e forse anche la necessità, di una discussione del mega progetto nel Consiglio Comunale della Città, che già si sarebbe dovuto tenere, anche con l’approfondimento delle necessarie opere di “mitigazione” relative alla questione dei parcheggi, della viabilità, e dell’inquinamento ambientale. Questa mi sembra oggettivamente una posizione politica saggia! E’ vero anche, che nel 2011, la NOSTRA Amministrazione, pubblicò uno studio che era un Piano strategico socio-economico e di sviluppo della Città di Benevento. Tale elaborato aveva una peculiarità notevole rispetto a qualche studio precedente, fu approfondito, studiato, scritto e pubblicato da un Ente pubblico: il Comune di Benevento. Sono certo che nessuno nel PD voglia ancora fare operazione di “cancellazione” della memoria amministrativa, politica e di risultati dell’Amministrazione da me guidata, e di quello che ha prodotto in quegli anni, anche perché fa oramai parte di una memoria comune e sempre più collettiva. Gli unici che oggi hanno tutto l’interesse a rinnegare quella importante esperienza politica e quegli importanti risultati, di cui ancora oggi si evidenziano gli esiti positivi, sono quei consiglieri comunali, Del Vecchio, Lepore e De Pierro, che oggi hanno addirittura approvato il bilancio dell’Amministrazione Mastella, candidandosi a sostenerlo alle prossime amministrative. Loro si che sono necessitati, per forza di cose, a “dimenticare” che Mastella è lo stesso Sindaco che ha vinto proprio contro di loro, evidenziandone l’insipienza, e provocando un dissesto politico per discreditarne la memoria. Che dire, complimenti. Ognuno è artefice del proprio destino!”

Tags: