lunedì 23 Maggio 2022 Criminalità, recovery plan e movida.Tavolo in Prefettura: “saranno adottati maggiori controlli” | infosannionews.it lunedì 23 Maggio 2022
Smooth Slider
Consiglio Territoriale per l’Immigrazione. Interventi in favore della popolazione Ucraina

Consiglio Territoriale per l’Immigrazione. Interventi in favore della popolazione Ucraina

Il Prefetto di Benevento, dr. Carlo Torlontano, nella giornata del ...

Covid, San Pio. Un dimesso e quattro nuovi ricoveri

Covid, San Pio. Un dimesso e quattro nuovi ricoveri

Sono diventati 25 i pazienti Covid al San Pio di ...

Ritorna la Festa della Ciliegia di Campoli del Monte Taburno

Dal 10 al 12 giugno, il borgo di Campoli del ...

Anniversario nascita San Pio, gran concerto dell'orchestra sinfonica del Conservatorio

In occasione del 135° Anniversario della nascita di Padre Pio, ...

Forum delle aree interne : Un ponte per le aree interne

Circa trecento amministratori, tecnici, operatori sociali e imprenditori, provenienti da ...

Stampa articolo Stampa articolo

Criminalità, recovery plan e movida.Tavolo in Prefettura: “saranno adottati maggiori controlli”

29/06/2021
By

Si è svolta nella mattinata odierna, presieduta dal Prefetto Carlo Torlontano, una riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica alla quale hanno preso parte il Procuratore della Repubblica di Benevento Dr. Policastro, il Questore Dr. Bonagura, il Ten. Col. Apicella del Comando Provinciale dell’Arma dei Carabinieri, il Comandante della Guardia di Finanza, Col. Intelisano, il Vice Capo Centro Operativo DIA di Napoli Dr.ssa Di Persia e, collegati in videoconferenza il Segretario Regionale ABI Dr. Menichini, il Commissario Straordinario della CCIAA Dr. Riccio, il Presidente dell’Ordine dei Commercialisti Dr. Russo, il Vice Presidente Confindustria Dr. Casucci, il Presidente Confcommercio-Imprese per l’Italia Geom. Romano, il Presidente Confesercenti Sig. Alviggi, il Presidente Confagricoltura Unione Provinciale Agricoltori Dr. Casazza, il Presidente Coldiretti Dr. Masiello, il Segretario Confederazione Italiana Agricoltori Dr. Del Grosso, il Presidente Confartigianato – Imprese Sig. Lombardi, il Presidente C.L.A.A.I.-Unione Provinciale Artigiani e Piccole Imprese Dr. Campese, il Presidente Associazione Nazionale Costruttori Edili Arch. Ferraro, il Segretario provinciale UIL Sig. Simeone, il Segretario provinciale Cgil Dr. Valle ed il Segretaria Territoriale CISL Irpinia Sannio Sig.ra Iasiello.

Nel corso della seduta, è stata esaminata la problematica delle possibili infiltrazioni della criminalità nelle attività economiche e produttive della provincia, in vista dell’attuazione delle articolate misure economiche previste dal Governo.

E’ stata sottolineata l’importanza del costante dialogo di tutte le componenti con le Forze dell’Ordine, i rappresentanti dell’associazionismo imprenditoriale e dei lavoratori e con tutti coloro che operano sul territorio per cogliere eventuali criticità nonchè segnali di situazioni di disagio che potrebbero consentire alle organizzazioni criminali l’esercizio di un controllo sul sistema economico ponendo in essere ingerenze illecite, anche attraverso l’acquisizione di quote societarie e/o sfruttando la carenza di liquidità.

Il Procuratore della Repubblica ha sottolineato che la nostra provincia è già attualmente destinataria di cospicui finanziamenti pubblici destinati agli appalti previsti per la realizzazione dell’Alta Velocità, che rendono necessario svolgere, in sinergia con le imprese e con le associazioni, un’attenta attività vigilanza sull’utilizzo di tali fondi, tutelando le aziende sane che accedono correttamente ai finanziamenti ed assicurando alla collettività che il denaro immesso nel circuito economico provinciale sia ben speso.

Al riguardo, il Prefetto ha evidenziato l’importanza di favorire un costante flusso informativo con le Forze di Polizia per svolgere un’efficace attività di prevenzione delle possibili infiltrazioni della criminalità nel tessuto economico-sociale del territorio.

E’ emersa, dal dibattito, l’assenza, allo stato, di particolari criticità nel settore dell’industria, mentre una situazione economica di maggiore sofferenza, soprattutto di carenza di liquidità, è stata evidenziata da Confartigianato e Confesercenti. Si è convenuto che è necessario tenere alta l’attenzione, sia sull’esecuzione degli appalti pubblici in atto che sul prossimo impiego delle risorse economiche previste dal Recovery Plan e si è, altresì, concordato di aggiornare il tavolo odierno, con cadenza periodica, per favorire il necessario scambio di informazioni e per monitorare l’andamento dello stato dell’economia locale.

Al termine della riunione, in relazione ai recenti episodi connessi alla c.d. movida nel centro storico, si è convenuto di implementare ulteriormente i servizi delle Forze di polizia a piedi, attraverso l’impiego di personale sia in divisa che in abiti civili.

Tags: