venerdì 1 Luglio 2022 Errico sulla Na-Ba : ” Ricercare le soluzioni migliori a salvaguardia dell’identità culturale sannita” | infosannionews.it venerdì 1 Luglio 2022
Smooth Slider
Forestazione, Cisl: “In atto una nuova governance del settore foreste.

Forestazione, Cisl: In atto una nuova governance del settore foreste.

Svolta radicale o ancora incertezze?L’atavica e annosa questione del settore ...

Arpaia, questa sera interruzione idrica notturna.

Arpaia, questa sera interruzione idrica notturna.

A causa del forte assorbimento in distribuzione, GESESA sarà costretta ...

Volpe riconfermato direttore generale Asl Benevento. Mastella: “Felicitato per la sua riconferma”

Volpe riconfermato direttore generale Asl Benevento. Mastella: Felicitato per la sua riconferma

Il sindaco di Benevento, Clemente Mastella, ha rilasciato la seguente ...

AIA Benevento: Due grandi notizie per gli arbitri beneventani. 

Il Comitato Nazionale dell’Associazione italiana arbitri, infatti, ha annunciato la ...

Pietrelcina. Grande festa per il matrimonio del sindaco Mazzone

Grande festa per il matrimonio del sindaco di Pietrelcina Salvatore ...

Benevento Calcio. Ancora un arrivo dall'Entella : il greco Ilias Koutsoupias

Insieme al già annunciato Karic, da Chiavari arriva in giallorosso ...

Stampa articolo Stampa articolo

Errico sulla Na-Ba : ” Ricercare le soluzioni migliori a salvaguardia dell’identità culturale sannita”

02/05/2021
By

ferma

“Nei prossimi giorni incontrerò altri sindaci dei Comuni che saranno attraversati dalla linea ferroviaria Napoli-Bari per dare concretezza alle proposte fatte fino ad oggi e per continuare a recepire le richieste dei territori anche attraverso la compilazione di schede in sinergia con il Contratto Istituzionale di Sviluppo del Sannio (CIS), strumento messo in campo dalla Provincia di Benevento”. Così Fernando Errico , Delegato del Presidente De Luca per la Napoli-Bari. “Proposte di elevato valore strategico – aggiunge Errico – per individuare un piano di rilancio per lo sviluppo del Sannio. Dobbiamo lavorare tutti insieme per e con i territori, per dare una giusta promozione alle nostre produzioni, qualificando ancor di più il nostro territorio, coinvolgendo le realtà locali e ricercando le soluzioni migliori per la conservazione della natura e del nostro paesaggio. La Napoli-Bari oltre a ridurre il tempo di percorrenza fra le due città – conclude Errico – deve salvaguardare l’identità culturale dei Sanniti puntando, tra le tante cose, allo sviluppo del settore agroalimentare e turistico”.

Tags: