martedì 13 Aprile 2021 Coordinamento Donne ACLI: “Necessario equiparare i diritti tra uomo e donna”. | infosannionews.it martedì 13 Aprile 2021
Smooth Slider
Donne cinesi accoltellate in un’abitazione in centro storico.Arrestati gli aggressori

Donne cinesi accoltellate in un'abitazione in centro storico.Arrestati gli aggressori

Benevento - Si tratta delle indagini dei carabinieri e della ...

Dipartimento«Europa Affari Internazionali»:Marcello Barrasso segretario PD San Giorgio del Sannio nuovo responsabile sannita

Dipartimento«Europa Affari Internazionali»:Marcello Barrasso segretario PD San Giorgio del Sannio nuovo responsabile sannita

In riscontro alla specifica richiesta dell’on. Lia Quartapelle, Responsabile nazionale ...

Al “San Pio” 65 nuovi positivi al Covid

Al San Pio 65 nuovi positivi al Covid

L'Azienda Ospedaliera “San Pio” di Benevento come da aggiornamento sui ...

Albertini consegna la panchina d'Argento ad Inzaghi. Presenti anche il Presidente Vigorito ed il Direttore Pasquale Foggia. Foto Mario Pietronigro

Al Benevento non basta il forcing finale, il Sassuolo espugna il Vigorito.

 Non riesce alla squadra di Inzaghi l'aggancio alle squadre che ...

Coordinamento Donne ACLI: “Necessario equiparare i diritti tra uomo e donna”.

08/03/2021
By

Il Coordinamento Donne delle ACLI di Benevento, in occasione della Giornata Internazionale della Donna, che si celebra annualmente l’8 marzo, ritorna a porre l’accento sull’importanza e la necessità di un pieno raggiungimento di eguali diritti tra uomo e donna. “Allarmanti – afferma la coordinatrice Mariana Mastella – sono le notizie che ci giungono dall’Istat sulla posizione lavorativa delle donne, in questo periodo così complicato per un’ampia fetta delle attività, dove sul drammatico numero di nuovi disoccupati, quasi 101 mila, addirittura 99 mila sono donne, praticamente il 98%”. “È evidente – continua la coordinatrice – che ancora una volta ci troviamo di fronte all’evidenza che la pandemia ha, ancora una volta, acuito lo svantaggio della figura femminile, in un Paese come l’Italia dove già precedentemente il divario salariale tra uomo e donna era notoriamente già al di sotto della media mondiale. Cogliamo, quindi, l’occasione di rendere la celebrazione odierna, non solo una convenzione commerciale, ma come una ulteriore occasione di avviare un confronto finalmente fruttuoso su tali temi importanti, senza dimenticare mai la lotta contro la violenza sulle donne di cui le cronache, negli ultimi tempi, hanno raccontato ancora una volta storie raccapriccianti”.

Tags: