martedì 13 Aprile 2021 Culture e Letture aps, incontro streaming su FB con l’autrice Marilù Oliva. Si parlerà del suo ultimo libro “Biancaneve nel’900” | infosannionews.it martedì 13 Aprile 2021
Smooth Slider
Dipartimento«Europa Affari Internazionali»:Marcello Barrasso segretario PD San Giorgio del Sannio nuovo responsabile sannita

Dipartimento«Europa Affari Internazionali»:Marcello Barrasso segretario PD San Giorgio del Sannio nuovo responsabile sannita

In riscontro alla specifica richiesta dell’on. Lia Quartapelle, Responsabile nazionale ...

Al “San Pio” 65 nuovi positivi al Covid

Al San Pio 65 nuovi positivi al Covid

L'Azienda Ospedaliera “San Pio” di Benevento come da aggiornamento sui ...

Albertini consegna la panchina d'Argento ad Inzaghi. Presenti anche il Presidente Vigorito ed il Direttore Pasquale Foggia. Foto Mario Pietronigro

Al Benevento non basta il forcing finale, il Sassuolo espugna il Vigorito.

 Non riesce alla squadra di Inzaghi l'aggancio alle squadre che ...

Il sannita Achille Mottola è il nuovo Presidente del Conservatorio Cimarosa

"Formazione, Produzione Artistica e Ricerca,la tripla Mission"Achille Mottola, già commissario ...

Culture e Letture aps, incontro streaming su FB con l’autrice Marilù Oliva. Si parlerà del suo ultimo libro “Biancaneve nel’900”

08/03/2021
By

Culture e Letture aps, nell’ambito delle iniziative culturali programmate per il 2021, organizza l’incontro con l’autrice Marilù Oliva.
Si parlerà del suo ultimo libro “Biancaneve nel’900” (Solferino editore) proposto al Premio Strega 2021 da Maria Rosa Cutrufelli .
All’incontro,in diretta streaming su FB, organizzato in collaborazione con la direzione del Teatro Romano e con la Libreria Barbarossa, interverrà per i saluti Ferdinando Creta, direttore dell’area archeologica Teatro Romano.
Con l’autrice, Marilù Oliva, dialogherà Elide Apice, vice presidente di Culture e Letture, le letture sono affidate a Alda Parrella.

“Biancaneve un po’ triste un po’ speranza, è qui in questo libro, e come la protagonista della favola, Bianca si sente sola, la madre assente e lontana, con l’unica mano amica del padre che prova con i suoi limiti ad accompagnarla nelle vita.
Bianca è una bambina lasciata spesso sola che trova un po’ di normalità nella cura di una vicina di casa che imparerà a chiamare nonna.
A casa sua, nelle ore di attesa di sua madre imparerà il calore dell’amore fino all’arrivo di un “orco”, il figlio violento della vicina.
Bianca crescerà tra i limiti di una famiglia al limite e la voglia di farcela, attraverserà gli anni 80 e gli anni ’90 fino al capodanno spartiacque tra il secolo breve e il futuro restituendo al lettore eventi luttuosi e catastrofici, la strage di Bologna, il terremoto in Irpinia, tra le tante citazioni che andranno a incidere sulla memoria storica della protagonista.
La sua vita, in un mirabile intreccio di narrazioni si alternerà a quella di Lili che rimanda ai tempi bui dell’Olocausto fino all’epilogo inaspettato, ma in qualche modo sperato che riporterà una speranza di domani nella vita di Bianca”.

Marilù Oliva insegna lettere al liceo. Ha pubblicato racconti per il web e testi di saggistica. Ha collaborato con diverse riviste letterarie. Tra i suoi libri ¡Tú la pagarás! (Elliot 2011), Fuego (Elliot 2011), Mala Suerte (2012) e Musica sull’abisso (HarperCollins, 2019).