martedì 13 Aprile 2021 Colle Sannita: i carabinieri identificano e denunciano in stato di libertà un 38enne per truffa Telematica | infosannionews.it martedì 13 Aprile 2021
Smooth Slider
Dipartimento«Europa Affari Internazionali»:Marcello Barrasso segretario PD San Giorgio del Sannio nuovo responsabile sannita

Dipartimento«Europa Affari Internazionali»:Marcello Barrasso segretario PD San Giorgio del Sannio nuovo responsabile sannita

In riscontro alla specifica richiesta dell’on. Lia Quartapelle, Responsabile nazionale ...

Al “San Pio” 65 nuovi positivi al Covid

Al San Pio 65 nuovi positivi al Covid

L'Azienda Ospedaliera “San Pio” di Benevento come da aggiornamento sui ...

Albertini consegna la panchina d'Argento ad Inzaghi. Presenti anche il Presidente Vigorito ed il Direttore Pasquale Foggia. Foto Mario Pietronigro

Al Benevento non basta il forcing finale, il Sassuolo espugna il Vigorito.

 Non riesce alla squadra di Inzaghi l'aggancio alle squadre che ...

Il sannita Achille Mottola è il nuovo Presidente del Conservatorio Cimarosa

"Formazione, Produzione Artistica e Ricerca,la tripla Mission"Achille Mottola, già commissario ...

Colle Sannita: i carabinieri identificano e denunciano in stato di libertà un 38enne per truffa Telematica

03/03/2021
By

I Carabinieri della Stazione di Colle Sannita, coordinati dalla Compagnia di San Bartolomeo in Galdo, hanno denunciato in stato di libertà un 38enne del cosentino per il reato di truffa.

Le indagini, avviate nello scorso mese di gennaio in seguito alla denuncia di un giovane del posto, hanno consentito di accertare che il truffatore aveva pubblicizzato un falso annuncio di vendita di una console “Microsoft X-Box” su un noto sito di aste on-line, senza averne la reale disponibilità, intrattenendo contrattazioni mediante un’applicazione di messaggistica istantanea attestata sul suo numero di cellulare. Per persuadere l’ignaro acquirente della genuinità dell’annuncio, l’uomo gli aveva anche inviato anche la foto di un passaporto, risultato effettivamente suo, riuscendo ad ottenere il pagamento di 110 euro su un “portafoglio” attivato presso un altro sito di vendite on-line, rendendosi poi irreperibile e bloccando il contatto dell’acquirente sulla chat, senza mai spedirgli la console pagata.

Il Comando Provinciale dei Carabinieri di Benevento raccomanda di avere la massima prudenza nell’effettuare acquisti in rete e di segnalare tempestivamente ogni caso sospetto al numero di pronto intervento “112” o alle Stazioni dei Carabinieri presenti sul territorio.

Tags: