sabato 17 Aprile 2021 Ex cementificio Ciotta, pubblicato l’avviso propedeutico all’affidamento dei lavori | infosannionews.it sabato 17 Aprile 2021
Smooth Slider
Bonea, al via montaggio palestra: sarà pronta a Settembre

Bonea, al via montaggio palestra: sarà pronta a Settembre

Sport, giovani e aggregazione. L'Amministrazione comunale di Bonea compie importanti ...

Alta Velocità NA-BA: il Centro Studi “A. Moro” ricevuto dal Commissario prefettizio Boniello.

“Verificheremo in ogni sede istituzionale la fondatezza di quanto denunciato ...

Imprese e Ristori. Schipani (Medimpresa-Acai) : “Istituire un tavolo istituzionale con tutta la deputazione sannita”

Imprese e Ristori. Schipani (Medimpresa-Acai) : Istituire un tavolo istituzionale con tutta la deputazione sannita

La condizione che sta caratterizzando la vita imprenditoriale e quella ...

Errico: “Recovery, incontrerò i sindacati per un’azione sinergica “

Errico: “Recovery, incontrerò i sindacati per un’azione sinergica “

“Ho ricevuto il Documento Unitario di CGIL, CISL e UIL ...

Provincia. Altri 3 dipendenti positivi

Provincia. Altri 3 dipendenti positivi

Nel tardo pomeriggio di oggi si è appreso del tampone ...

Ex cementificio Ciotta, pubblicato l’avviso propedeutico all’affidamento dei lavori

19/02/2021
By

Il sindaco Clemente Mastella e l’assessore all’Urbanistica, Raffaele Romano, rendono noto che è stato pubblicato l’avviso pubblico per le manifestazioni d’interesse finalizzate alla successiva fase di invito per l’affidamento dei lavori di recupero funzionale ed efficientamento energetico dell’immobile confiscato ex cementificio Ciotta ubicato in contrada Olivola. La struttura, com’è noto, è stata destinata al Comune di Benevento dall’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità ed è stata oggetto di un Accordo di programma tra lo stesso Comune e l’Università degli studi del Sannio per una ricerca finalizzata alla promozione, allo sviluppo e al consolidamento di opportunità e iniziative di collaborazione per perseguire la riqualificazione e/o la valorizzazione socio economica dell’immobile. Successivamente il Comune ha partecipato al bando regionale per il finanziamento di progetti di riutilizzo di beni confiscati – annualità 2020 ottenendo il via libera al progetto di recupero funzionale ed efficientamento energetico, che prevede un investimento complessivo di 110.000 euro e rappresenterà il primo passo verso il recupero dell’intera area. Va, infine, ricordato che la struttura sarà destinata a diventare la Casa delle Associazioni ospitando al piano terra due locali destinati alle associazioni, un ingresso con segreteria e una sala riunioni. Al primo piano, invece, vi saranno altri tre locali destinati alle associazioni e una sala riunioni.

Tags: