sabato 17 Aprile 2021 Organizza un viaggio di tre giorni a Praga,ma era una truffa. Denunciata una 41enne della provincia di Campobasso. | infosannionews.it sabato 17 Aprile 2021
Smooth Slider
Bonea, al via montaggio palestra: sarà pronta a Settembre

Bonea, al via montaggio palestra: sarà pronta a Settembre

Sport, giovani e aggregazione. L'Amministrazione comunale di Bonea compie importanti ...

Alta Velocità NA-BA: il Centro Studi “A. Moro” ricevuto dal Commissario prefettizio Boniello.

“Verificheremo in ogni sede istituzionale la fondatezza di quanto denunciato ...

Imprese e Ristori. Schipani (Medimpresa-Acai) : “Istituire un tavolo istituzionale con tutta la deputazione sannita”

Imprese e Ristori. Schipani (Medimpresa-Acai) : Istituire un tavolo istituzionale con tutta la deputazione sannita

La condizione che sta caratterizzando la vita imprenditoriale e quella ...

Errico: “Recovery, incontrerò i sindacati per un’azione sinergica “

Errico: “Recovery, incontrerò i sindacati per un’azione sinergica “

“Ho ricevuto il Documento Unitario di CGIL, CISL e UIL ...

Provincia. Altri 3 dipendenti positivi

Provincia. Altri 3 dipendenti positivi

Nel tardo pomeriggio di oggi si è appreso del tampone ...

Organizza un viaggio di tre giorni a Praga,ma era una truffa. Denunciata una 41enne della provincia di Campobasso.

18/02/2021
By

I Carabinieri della Stazione di Colle Sannita, diretti dalla Compagnia di San Bartolomeo in Galdo, a conclusione di un’attività d’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Benevento, hanno denunciato in stato di libertà una 41enne della provincia di Campobasso per il reato di truffa.

Le indagini, avviate nell’agosto 2019 a seguito della denuncia di una casalinga residente nella Valle del Fortore, hanno consentito di accertare che la truffatrice, già nota alle Forze dell’Ordine per reati della stessa specie, presentandosi come operatrice turistica, aveva ottenuto dalla malcapitata, mediante contrattazioni telefoniche, un versamento di circa 700 euro, effettuato in due tranches su una carta di credito “PostePay” a lei intestata, come pagamento per un viaggio di tre giorni a Praga che, in realtà, non era stato mai organizzato. Infatti, solo dopo aver incassato quanto pattuito, la 41enne, adducendo motivazioni pretestuose, aveva comunicato all’ignara cliente che il tour era stato annullato, per poi rendersi irreperibile senza mai restituire la somma di denaro ricevuta.

Il Comando Provinciale dei Carabinieri di Benevento rinnova e raccomanda massima attenzione e prudenza nell’effettuare contrattazioni telefoniche ed on-line, segnalando tempestivamente ogni situazione sospetta al numero di pronto intervento “112” o alle Stazioni dei Carabinieri presenti sul territorio.

Tags: