martedì 9 Marzo 2021 Paduli. Polverone mediatico su un’improvvida omelia | infosannionews.it martedì 9 Marzo 2021
Smooth Slider
Asl Benevento : 6 positivi su 227 tamponi

Asl Benevento : 6 positivi su 227 tamponi

L'Asl di Benevento comunica di aver processato oggi 227 tamponi ...

Valle Telesina  Progetto RIDRO, mercoledì un incontro divulgativo via web

Valle Telesina  Progetto RIDRO, mercoledì un incontro divulgativo via web

Un nuovo appuntamento per il progetto RIDRO (Risorse idriche integrative ...

Altrabenevento:Avvisi IMU e Tasi 2015 e 2016, l’assessore Serluca conferma che continuano ad arrivare ricorsi.

Altrabenevento:Avvisi IMU e Tasi 2015 e 2016, l'assessore Serluca conferma che continuano ad arrivare ricorsi.

Scrive Gabriele Corona per Altrabenevento -"Il Sannio Quotidiano del 5 ...

Callaro: l’8 Marzo deve ricordare che le donne sono protagoniste preziose per progettare i tempi nuovi

Callaro: l'8 Marzo deve ricordare che le donne sono protagoniste preziose per progettare i tempi nuovi

L’8 marzo non può essere considerata una “festa”, ma innanzitutto ...

Covid, l’appello di Reale: “cruciale per il Sannio concludere quanto prima la campagna vaccinale”

Covid, l'appello di Reale: cruciale per il Sannio concludere quanto prima la campagna vaccinale

"Dopo un anno di pandemia, e con l'enorme devastazione che ...

Paduli. Polverone mediatico su un’improvvida omelia

26/01/2021
By

Scrivono dall’Ufficio Stampa della Parrocchia San Bartolomeo : ” A Paduli durante la messa serale di sabato 23 gennaio La parrocchia San Bartolomeo Apostolo di Paduli (Benevento) alla ribalta locale e nazionale dopo le intemperanze verbali di don Francesco Collarile durante l’omelia della messa di sabato 23 gennaio 2021. Contrariamente a quanto lasciato intendere da alcune testate giornalistiche, soprattutto nazionali, nei loro titoli (Repubblica.it), don Francesco Collarile non è il parroco di Paduli. Sostituiva per l’occasione il titolare don Enrico Francesco Iuliano, estraneo quindi a quanto accaduto. Don Francesco Collarile è invece, dal settembre 2020, parroco di Santa Maria Maggiore a Sant’Arcangelo Trimonte (Benevento). La dichiarazione shock di don Francesco Collarile: «Voi credete ancora nella scienza. Voi pensate che questi che stanno inventando questi vaccini lo fanno per il vostro bene… e credete ancor di più che dopo che vi hanno iniettato quel poco di porcheria, fatta anche con gli aborti, pensate ancora che non potete più morire. Eppure, è realtà, è sui giornali, che un uomo, nonostante il vaccino il giorno prima […] è morto d’infarto. Lui pensava che si era salvato, il giorno dopo lo hanno messo nella bara». Il sindaco di Paduli, Domenico Vessichelli, è intervenuto nella temperie: «È stato sicuramente avventato, voglio sperare che si sia espresso male e che il suo intento fosse quello di esprimere altro». Don Francesco Collarile intervenendo in seguito sul suo profilo Facebook ha cercato di chiarire: «Chi ha ritagliato questo pezzo ha omesso tutto il discorso precedente». Fatto sta che proprio chi ha udito anche il discorso precedente non l’ha presa per niente bene.”

Tags: