martedì 2 Marzo 2021 Asia, contratti a termine non rinnovabili. Madaro : “Rammarico dover rinunciare a queste professionalità” | infosannionews.it martedì 2 Marzo 2021
Smooth Slider
Il “San Pio” registra 30 nuovi casi di positività al Covid

Il San Pio registra 30 nuovi casi di positività al Covid

L'Azienda Ospedaliera “San Pio” ha processato in data odierna 388 ...

Altrabenevento cerca la collaborazione dei cittadini per otto gruppi di lavoro

Altrabenevento cerca la collaborazione dei cittadini per otto gruppi di lavoro

Contro il malaffare per migliorare la qualità della città, Altrabenevento ...

Federscherma di Benevento Sara Furno si complimenta con le campionesse Rossana Pasquino e Francesca Boscarelli

Il Delegato provinciale Federscherma di Benevento Sara Furno si complimenta ...

Dalla Asl registrati 14 nuovi positivi al Covid

Dalla Asl registrati 14 nuovi positivi al Covid

Dalla Asl di Benevento si registrano 14 nuove positività al ...

Al San Pio 52 i positivi al Covid

Al San Pio 52 i positivi al Covid

Dal bollettino informativo dell' Azienda Ospedaliera "San Pio" si registrano ...

Asia, contratti a termine non rinnovabili. Madaro : “Rammarico dover rinunciare a queste professionalità”

24/01/2021
By

L’Asia rende noto che alla fine del mese, il 31 gennaio, scadranno i contratti di lavoro a tempo determinato per 42 operai e che tali contratti, secondo quanto disposto dalle normative vigenti, non potranno essere ulteriormente prorogati. La legge che ne vieta il rinnovo è il decreto di agosto (dl n.104/2020) che testualmente prevede: “In conseguenza dell’emergenza epidemiologica da Covid–19, in deroga all’articolo 21 del decreto legislativo n.81/2015 e fino al 31/12/2020, ferma restando la durata massima di 24 mesi, è possibile rinnovare o prorogare per un periodo massimo di 12 mesi e per una sola volta i contratti di lavoro subordinato a tempo determinato”. Ora, poiché l’Azienda ha già dato seguito nel mese di agosto 2020 alla proroga, non si può far ricorso a quest’ultimo strumento e i contratti in questione non potranno essere ulteriormente protratti. “E’ un grande rammarico – ha commentato l’amministratore unico, Donato Madaro – dover fare a meno di professionalità tanto valide e che si sono spese con grande abnegazione per l’Azienda, ma la norma sovrasta la volontà gestionale e ci impone di agire in questo senso. A questi operai, che ringraziamo molto per il lavoro svolto sinora, ricordo però che possono partecipare alle procedure concorsuali in atto per l’assunzione a tempo indeterminato: sono sicuro che le competenze acquisite in questo periodo di lavoro in cui hanno lavorato in Asia saranno a loro preziose in tal senso”.

Tags: