domenica 7 Marzo 2021 Danneggiamento e furto negli ambulatori degli uffici dell’Asl in via Grimoaldo Re | infosannionews.it domenica 7 Marzo 2021
Smooth Slider
Inzaghi si tiene stretto il gol di Gaich. Spezia 1 Benevento 1

Inzaghi si tiene stretto il gol di Gaich. Spezia 1 Benevento 1

Un buon pareggio tra due squadre che hanno cercato sul ...

Asl Benevento. 55 positivi dai 359 tamponi processati

Asl Benevento. 55 positivi dai 359 tamponi processati

E' quanto fa sapere l'Asl con il bollettino giornaliero. Dei ...

San Nicola Manfredi. Arturo Vernillo risponde ad Angelo Capobianco

Il rappresentante di Sviluppo e Solidarietà, chiarisce diversi punti tirati ...

San Pio. Oggi 3 dimessi e nessun deceduto. Aumentano i positivi ricoverati e dai tamponi altri 15 positivi

San Pio. Oggi 3 dimessi e nessun deceduto. Aumentano i positivi ricoverati e dai tamponi altri 15 positivi

L'Azienda Ospedaliera San Pio comunica che oggi 3 pazienti positivi ...

Noi Campani: sciacallaggio mediatico da parte di Civico22

Noi Campani: sciacallaggio mediatico da parte di Civico22

"Quello portato avanti da Civico22 è un vero e proprio ...

Gesesa, Lunedì 8 Marzo: interruzione idrica a Benevento e Castelpoto ed uffici chiusi per zona rossa

GESESA - Benevento e Castelpoto: lunedì 8 marzo interruzione idrica ...

Danneggiamento e furto negli ambulatori degli uffici dell’Asl in via Grimoaldo Re

20/01/2021
By

Danneggiati gli uffici e saccheggiata la struttura.

Nella notte alcuni malviventi si sono introdotti all’interno degli ambulatori degli uffici dell’Asl del Dipartimento di salute mentale di via Grimoaldo Re, sito al Rione Ferrovia di Benevento. Una volta all’interno  i malviventi,  hanno danneggiato un distributore di bevande, ed hanno saccheggiato i distributori automatici di snack e bevande e probabilmente rubando le monete dalla gettoniera. Hanno svuotato un estintore, rotto i lettori di badge all’ingresso e portato via anche delle batterie dalle auto di servizio in sosta dinanzi alla struttura. Non solo, ma i malviventi, hanno anche sfondato le porte blindate degli uffici al primo piano ed entrati in  una stanza ed hanno rotto arredi e suppellettili.

La scoperta dell’atto vandalico, questa mattina quando i dipendenti hanno preso servizio e dato l’allarme. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile che hanno effettuato il sopralluogo ed avviato le indagini.

Tags: