domenica 28 Febbraio 2021 Il Benevento lotta con i denti, supera il Genoa e prova ad allontanarsi dalle zone basse. Benevento 2 Genoa 0 | infosannionews.it domenica 28 Febbraio 2021
Smooth Slider
AltraBenevento : “Sparito il tetracloroetilene, miracolo non credibile”

AltraBenevento : Sparito il tetracloroetilene, miracolo non credibile

Scrive Gabriele Corona da AltraBenevento : "Gesesa pubblica nuove tabelle ...

Gli Amici della Terra a colloquio con il delegato del Prefetto

Gli Amici della Terra a colloquio con il delegato del Prefetto

Una delegazione del Comitato Promotore del Club degli Amici della ...

Sospensione didattic in presenza: la nota dell’Unisannio

Sospensione didattic in presenza: la nota dell'Unisannio

L'ordinanza n. 6 del 27 febbraio 2021 sospende le lezioni ...

Asl Benevento. Processati oggi 279 tamponi. I positivi accertati sono 21

Asl Benevento. Processati oggi 279 tamponi. I positivi accertati sono 21

L'Asl di Benevento comunica di aver processato oggi 279 tamponi ...

Telese Terme partecipa alla Giornata Mondiale delle Malattie Rare

Telese Terme partecipa alla Giornata Mondiale delle Malattie Rare

“L’Amministrazione Caporaso ha accolto da subito la richiesta dell’ANCI di ...

Maglione: “Incontro con Iarusso e Delli Veneri su attività RDC”

Maglione: “Incontro con Iarusso e Delli Veneri su attività RDC”

“Da diversi mesi sto portando avanti una serie di incontri ...

Il Benevento lotta con i denti, supera il Genoa e prova ad allontanarsi dalle zone basse. Benevento 2 Genoa 0

20/12/2020
By

Tuia e Destro – Foto Mario Pietronigro

Queste le formazioni in campo:

Benevento Calcio – Montipò, Letizia, Glik, Tuia, Barba, Ionita, Hetemaj, Improta, Insigne, Improta, Lapadula. A disposizione : Manfredini, Lucarelli, Del Pinto, Tello, Viola, Dabo, Foulon, Di Serio, Moncini, Sau, Pastina. All. Filippo Inzaghi.

CFC Genoa – Perin, Goldaniga, Bani, Masiello, Czyborra, Ghiglione, Lerager, Sturaro, Pjaca, Destro, Shomurodov. A disposizione : Paleari, Zima, Criscito, Scamacca, Behrami, Zajc, Pandev, Radovanovic, Melegoni, Badelj, Rovella, Zappacosta. All. Rolando Maran.

Arbitro : Sig. Giuia Antonio di Olbia.

In campo due formazioni che vogliono vendere cara la pelle perchè entrambe vogliono, in questi due turni che ci separano dal Natale, incamerare quanti più punti possibili per allontanarsi dalle zone basse della classifica. La prima azione pericolosa è del Benevento con Insigne che di tacco lancia Letizia sulla fascia destra con il terzino che arriva sul fondo e mette al centro ma Lapadula commette fallo su un difensore e l’azione sfuma. Ancora i giallorossi in evidenza al 7′ con un cross morbido di Improta dalla sinistra sul quale la difesa riesce a liberare. Ancora Letizia in avanti all’11’, pescato con un lancio al limite dell’area sulla destra, con il napoletano che converge e tira ma Perin si tuffa e para un pallone non difficile da fermare. Al 12′ Lapadula sta per liberarsi di Bani che lo porta giù e viene ammonito dall’arbitro. Punizione in posizione centrale sulla mezza luna per il Benevento con Caprari sulla palla ma la battuta aggira la barriera e passa sopra la traversa anche se non di molto. Al 15′ prima vera conclusione del Genoa di testa di Shomurodov su punizione dalla tre quarti di Sturaro ma la sfera è nettamente fuori dello specchio della porta. Al 19′ ci provano di nuovo i rossoblu con un tiro dal limite di Pjaca con palla che finisce lo stesso fuori dello specchio della porta. Ancora una punizione in posizione favorevole per il Benevento ed ancora viene sprecata l’occasione questa volta da Lapadula che calcia alto. Al 31′ è Shomurodov che in area ci prova con un diagonale e Montipò deve distendersi per deviare in angolo. L’azione era viziata da un fallo di un giocatore del Genoa non rilevato dall’arbitro. Angolo per il Benevento al 35′ con palla che arriva a Lapadula sul secondo palo che perde l’attimo per la battuta dopo uno stop di petto e viene contratto in angolo. Al 43′ viene messo giù in area Caprari con un fallo netto che  l’arbitro non rileva ed anzi ammonisce Caprari poi per proteste.  Si giunge così al 45′ e l’arbitro concede un minuto di recupero e poi manda tutti negli spogliatoi.

Rientrano le squadre in campo con gli stessi uomini del primo tempo. La prima opportunità è per i giallorossi al 3′ ma Lapadula in area, ricevuta palla da Insigne decentrato sulla sinistra non batte a rete ma rimette al centro e la difesa libera. Al 9′ punizione dal limite per gli ospiti ma la battuta di Sturaro si infrange sulla barriera con Glik che libera. All’11’ il Benevento va in vantaggio. Lapadula conquista una bella palla sulla fascia dopo che Hetemaj aveva contratto un rilancio avversario, la rida allo stesso Hetemaj che la mette in corridoio in area a Insigne che supera Masiello e dalla destra infila con un diagonale sul palo opposto l’incolpevole Perin. Maran manda subito in campo Pandev per Shomurodov e Radonovic per Sturaro e Criscito per Czyborra. Ancora Insigne in contropiede al 19′ arriva al limite e prova la battuta a giro che un avversario respinge fortunosamente. Fallo su Caprari al 22′ e ammonizione per Goldaniga. Al 26′ altra sostituzione nel Genoa, entra Scamacca ed esce Destro. Cambio anche nel Benevento al 28′ con Tello che prende il posto di Insigne. Ultimo cambio nei rossoblu al 29′ con Zappacosta che entra al posto di Goldaniga mentre al 33′ nel Benevento entra Sau ed esce Caprari entra Di Serio ed esce Lapadula ed infine Foulon per Tuia.  Al 37′ punizione di Sau in area, deviazione di Improta ma la palla è fuori di poco. Ci prova Zappacosta al 40′ con un tiro da fuori che però non impensierisce Montipò. Al 42′ Di Serio mette palla in area a Sau che viene atterrato e l’arbitro fischia il rigore. Masiello autore del fallo viene ammonito e Sau va sul dischetto del rigore ed infila Perin per il 2 a 0 del Benevento. Si giunge al 45′ e l’arbitro concede 4 minuti di extra time durante i quali non accade più niente e la partita finisce con un successo dei giallorossi.

Tags: