lunedì 1 Marzo 2021 Asl, Pandemia Covid 19. Volpe parla della gestione e dei vaccini | infosannionews.it lunedì 1 Marzo 2021
Smooth Slider
Asl Benevento. Oggi processati 292 dai quali sono emersi 16 positivi

Asl Benevento. Oggi processati 292 dai quali sono emersi 16 positivi

Dal bollettino Asl di oggi si evince che sono emersi ...

Due disattenzioni castigano il Benevento. Napoli 2 Benevento 0

Non una bella partita quella dei giallorossi ma i napoletani ...

Lavori Ammodernamento linea Benevento Napoli, domani incontro per velocizzare la durata dei lavori

Lavori Ammodernamento linea Benevento Napoli, domani incontro per velocizzare la durata dei lavori

Il sindaco di Benevento Clemente Mastella e l’assessore ai trasporti ...

San Pio. Oggi la “Giornata Mondiale delle Malattie Rare”

San Pio. Oggi la Giornata Mondiale delle Malattie Rare

A.O.R.N. “San Pio”: Rare Disease Day La pandemia da covid-19, ...

Benevento. Domani interruzione idrica in Via T. Bucciano

Domani mattina interruzione idrica per lavori di manutenzione straordinaria in ...

Asl, Pandemia Covid 19. Volpe parla della gestione e dei vaccini

17/12/2020
By

Il messaggio del dott. Gennaro Volpe è attenzione e rispettare tutte le indicazioni previste con i DPCM per evitare la terza ondata del nuovo anno. E’ stato un anno particolare, ha detto Volpe, durate il quale la nostra provincia è riuscita ad avere anche un periodo covid free ma poi, come tutta la nazione,  abbiamo avuto la nuova ondata con il numero dei positivi che è cresciuta a dismisura. C’è stato un balletto, sui numeri dei positivi, ma dall’Asl ribadiscono che tutti i dati in ogni caso vengono dall’Asl di Benevento stessa che ha, anche aperto, piu punti in provincia per fare i tamponi ai quali si accede tramite invito.

Nella prima ondata, ha ricordato Volpe, si sono fatti tanti  tamponi ed ora siamo a quota settemila, grazie anche all’ottimo lavoro fatto dalle Usca che, si ricorda, sono formate da personale medico ed infermieristico, e che vengono utilizzate anche per aumentare le visite a domicilio,  garantite a tutti.

Malgrado il periodo covid, l’Asl è riuscita comunque, ha aggiunto Volpe,  a bandire tutte le gare in programma  e sono state sbloccate anche le assunzioni ed altre ancora sono da fare e riguardano infermieri, assistenti sociali etc.

Importante è stato anche far capire ai cittadini la necessità delle vaccinazioni antinfluenzali. Quest’anno, ha continuato Volpe, siamo partiti subito, il 1° Ottobre con un’opera di comunicazione che ha trovato  consenzienti sia i pediatri, meno uno solo, che i medici di medicina generale e in 10 giorni sono state fatte circa 8000 vaccinazioni. Più della metà dei soggetti, ha dichiarato che non si era mai vaccinato e parliamo di persone ultra sessantacinquenni, ha commentato Volpe.

Nel futuro immediato, cioè nel corso dell’anno 2021, si cercherà di far partire anche altre strutture e sicuramente si attiveranno i presidi di Cerreto Sannita e San Bartolomeo in Galdo.

Il covid ha insegnato che è importante poter curare a casa le persone come anche lo è  il lavoro che è stato fatto dal 118 che in un’azienda così grande come la nostra, ha confessato Volpe, è veramente vitale. Abbiamo cercato di incrementare anche le risorse del 118 e da poco è  incominciato anche il corso di formazione dei medici ad esso assegnati.

Passando al  vaccino Covid, l’Asl ed il San Pio hanno predisposto lo stoccaggio presso il nosocomio sannita ed a tal proposito è stato preso anche un frigorifero nuovo  per poterli conservare, atteso che la prima fase  dovrebbe incominciare tra il 15 e il 21 Gennaio.

In questo vaccino, ha ribadito Volpe,  è importante la catena del freddo che se venisse interrotta lo renderebbe  inattivo. Stiamo anche formando chi dovrà eseguirli, ha detto il numero uno dell’Asl, chiarendo che si vaccineranno per primi tutti gli ospiti delle RSA e tutto il personale sanitario presente nella provincia e nei centri accreditati. Ad essi è stata chiesta l’adesione che deve essere espressa personalmente.

I vaccini richiesti sono circa 8000 ma dipenderà dalle adesioni anche se l’Azienda Sanitaria Locale  auspica una grande adesione. Nel frattempo  il Covid residence di Arpaise è attivo e utilizabile ma non si hanno richieste.

I Tamponi rapidi sono arrivati e sono stati  già inviati ai distretti con tutto il materiale utile. Giornalmente l’Azienda ha contatti con i Sindaci della provincia con i quali il contatto è diretto, sui numeri e sui rapporti giornalieri ed ognuno di loro ha i numeri dei positivi e dei tamponi effettuati.

Tags: ,