domenica 7 Marzo 2021 Cocaina negli indumenti intimi, condannato Rito abbreviato: 6 mesi, pena sospesa, a Salvatore Giangregorio 33enne di Benevento | infosannionews.it domenica 7 Marzo 2021
Smooth Slider
Inzaghi si tiene stretto il gol di Gaich. Spezia 1 Benevento 1

Inzaghi si tiene stretto il gol di Gaich. Spezia 1 Benevento 1

Un buon pareggio tra due squadre che hanno cercato sul ...

Asl Benevento. 55 positivi dai 359 tamponi processati

Asl Benevento. 55 positivi dai 359 tamponi processati

E' quanto fa sapere l'Asl con il bollettino giornaliero. Dei ...

San Nicola Manfredi. Arturo Vernillo risponde ad Angelo Capobianco

Il rappresentante di Sviluppo e Solidarietà, chiarisce diversi punti tirati ...

San Pio. Oggi 3 dimessi e nessun deceduto. Aumentano i positivi ricoverati e dai tamponi altri 15 positivi

San Pio. Oggi 3 dimessi e nessun deceduto. Aumentano i positivi ricoverati e dai tamponi altri 15 positivi

L'Azienda Ospedaliera San Pio comunica che oggi 3 pazienti positivi ...

Noi Campani: sciacallaggio mediatico da parte di Civico22

Noi Campani: sciacallaggio mediatico da parte di Civico22

"Quello portato avanti da Civico22 è un vero e proprio ...

Gesesa, Lunedì 8 Marzo: interruzione idrica a Benevento e Castelpoto ed uffici chiusi per zona rossa

GESESA - Benevento e Castelpoto: lunedì 8 marzo interruzione idrica ...

Cocaina negli indumenti intimi, condannato Rito abbreviato: 6 mesi, pena sospesa, a Salvatore Giangregorio 33enne di Benevento

16/12/2020
By

Nel novembre del 2019, era stato arrestato dai carabinieri della Stazione di San Giorgio del Sannio.

Sei mesi con pena sospesa. E’ la condanna del Tribunale di Benevento al termine del rito abbreviato a carico di Salvatore Giangregorio, 33enne di Benevento difeso dall’avvocato Gerardo Giorgione.

Quando fu arrestato nel novembre 2019, i carabinieri gli avevano trovato 50 grammi di cocaina negli indumenti intimi.Droga di cui aveva rivendicato l’uso personale dinanzi al Gip. Per la vicenda il Pm aveva chiesto due anni di pena.

A seguito della convalida dell’arresto, l’uomo era finito prima ai domiciliari e poi era stato sottoposto all’obbligo di dimora,misura oggi revocata.

Tags: