lunedì 1 Marzo 2021 La Regione ha finanziato il recupero funzionale dell’ex cementificio Ciotta | infosannionews.it lunedì 1 Marzo 2021
Smooth Slider
Asl Benevento. Oggi processati 292 dai quali sono emersi 16 positivi

Asl Benevento. Oggi processati 292 dai quali sono emersi 16 positivi

Dal bollettino Asl di oggi si evince che sono emersi ...

Due disattenzioni castigano il Benevento. Napoli 2 Benevento 0

Non una bella partita quella dei giallorossi ma i napoletani ...

Lavori Ammodernamento linea Benevento Napoli, domani incontro per velocizzare la durata dei lavori

Lavori Ammodernamento linea Benevento Napoli, domani incontro per velocizzare la durata dei lavori

Il sindaco di Benevento Clemente Mastella e l’assessore ai trasporti ...

San Pio. Oggi la “Giornata Mondiale delle Malattie Rare”

San Pio. Oggi la Giornata Mondiale delle Malattie Rare

A.O.R.N. “San Pio”: Rare Disease Day La pandemia da covid-19, ...

Benevento. Domani interruzione idrica in Via T. Bucciano

Domani mattina interruzione idrica per lavori di manutenzione straordinaria in ...

La Regione ha finanziato il recupero funzionale dell’ex cementificio Ciotta

15/12/2020
By

Destinati 100.000,00 euro per la messa in funzione della palazzina.

Benevento – La Regione Campania, con decreto dirigenziale n. 28/2020, ha ammesso a finanziamento, nell’ambito dell’avviso pubblico relativo al finanziamento di progetti di riutilizzo di beni confiscati per l’annualità 2020, il progetto di “Recupero funzionale ed efficientamento energetico dell’ex cementificio Ciotta sito in contrada Olivola”. A darne notizia sono il sindaco Clemente Mastella e l’assessore alla Legalità, Raffaele Romano.

Il progetto, per il quale sono stati stanziati 100.000,00 euro che andranno a sommarsi ai 10.000,00 euro di quota parte messi a disposizione dal Comune, prevede la messa in funzione della palazzina precedentemente destinata a uffici.

“Si tratta – spiegano il sindaco Mastella e l’assessore Romano – di un ulteriore e decisivo passo in avanti verso un obiettivo a cui la nostra Amministrazione tiene particolarmente, anche per la sua enorme valenza simbolica, sociale e di legalità. Per questo motivo ringraziamo la Regione Campania, che ha dato il via libera all’operazione, e l’Università degli Studi del Sannio, i dipendenti comunali impegnati in tempi ristrettissimi nella redazione del progetto, il prefetto Francesco Antonio Cappetta, l’associazione Libera e le istituzioni cittadine per il prezioso e decisivo supporto dato all’iniziativa”.

Com’è noto, per la nuova distribuzione funzionale dell’immobile confiscato sono previsti lavori di pitturazione, rimozione degli impianti, demolizione dei tramezzi, impiantistica e controsoffittatura, oltre che l’abbattimento delle barriere architettoniche per consentire l’accesso ai diversamente abili.

In particolare, al piano terra saranno ricavati due locali destinati alle associazioni, un ingresso con segreteria e una sala riunioni. Al primo piano sono previsti invece altri tre locali destinati alle associazioni e una sala riunioni.

Al fine di garantire un adeguato miglioramento delle condizioni dell’immobile anche in termini di benessere termoigrometrico e di efficientamento energetico sono inoltre previsti interventi di ristrutturazione e impermeabilizzazione della copertura, isolamento termico, installazione di climatizzatori multisplit e installazione di un impianto fotovoltaico.

Tags: ,