sabato 16 Gennaio 2021 Covid 19 Mastella invita tutti al senso di responsabilità. “Provvedimenti restrittivi contro il virus” | infosannionews.it sabato 16 Gennaio 2021
Smooth Slider

Lavori Discarica stamane Di Maria in sopralluogo a Sant'Arcangelo Trimonte

Antonio Di Maria, Presidente della Provincia di Benevento, con il ...

Asl, oggi 23 positivi su 275 tamponi

L'Asl di Benevento comunica che dai 275 tamponi effettuati oggi ...

Ruggiero, Rifiuti : “Salta il piano d’ambito..era tutto già scritto. “

Ruggiero, Rifiuti : Salta il piano d'ambito..era tutto già scritto. 

Le tragedie Shakespeariane, scrive Ruggiero,  sono delle commedie rispetto all'operato ...

Ricerca del 69enne scomparso: l'ispezione dei VVF del corso del Fiume Sabato non dà nessun esito

Il personale Speleo Alpino Fluviale del Comando Provinciale dei Vigili ...

Mastella: “ho dato mandato ai miei avvocati per procedere contro indegna attività diffamatoria”

Mastella: ho dato mandato ai miei avvocati per procedere contro indegna attività diffamatoria

"Ho affidato mandato ai miei avvocati per procedere, sia in ...

Riapre l'area archeologica del Teatro Romano di Benevento

Il Teatro romano di Benevento a seguito dell’ultimo DPCM a ...

Covid 19 Mastella invita tutti al senso di responsabilità. “Provvedimenti restrittivi contro il virus”

10/11/2020
By

Il primo cittadino di Benevento Clemente Mastella con un post sul suo profilo facebook annuncia nuovi provvedimenti per il contenimento dell’epidemia

“Mentre invito tutti al senso di responsabilità, che a volte da parte di alcuni non vedo, per fine settimana farò nuovi provvedimenti restrittivi, per evitare assembramenti e quindi la diffusione del contagio virale.

Tra la popolarità a buon mercato e l’assunzione di responsabilità come sindaco , che ha come stella polare la salute della comunità che amministra, scelgo la lotta dura contro il virus pur sapendo che questo costerà dei sacrifici. Ormai siamo in guerra, chi al fronte e chi in retrovia, ma siamo in guerra. Alcuni ancora non se ne rendono conto. Chi rimane scettico vada in qualche ospedale della città.

E chieda al personale cui va il mio grazie, come sono messi o telefoni al proprio medico di famiglia per avere il polso della situazione che sta sfuggendo di mano”.

Tags: